Playoff, Termoli-Vis Pesaro: 1-2

di 

12 maggio 2013

TERMOLI – VIS PESARO 1-2

 

TERMOLI (3-5-2): Imbimbo; Falco, Maglione, Fusaro (28′ st Mandorino); Viteritti, Bordi (42′ st Miraglia), Cianni, D’Angelo, Di Mercurio; Miani, Bartolini. A disp.: Patania, Caravaglio, Corazzini, Di Lullo, Marchesano. All. Giacomarro

VIS PESARO (4-3-3): Foiera; Boinega, Paoli, Santini, Dominici; A. Torelli (24′ st G Torelli), Ridolfi, Omiccioli (10′ st Di Carlo);  Bianchi, Cremona (48′ st Rossini), Bugaro. A disp.: Mumuni, Tonucci, Pangrazi, Rossini, Torelli G. , Vicini. All. Magi

ARBITRO: Scarpini di Arezzo

MARCATORI: 21′ pt A.Torelli (V), 24′ D’Angelo (T), 27′ st Bugaro (V)

NOTE: Spettatori 1500, Espulso Santini al 28′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Bartolini (T), Santini (V), Paoli (V), Cremona (V), Boinega (V), Bugaro (V). Angoli 7-4. Recuperi: pt 1′, st 5′

 

Tifosi vissini a Termoli

TERMOLI – Vis Pesaro ai playoff due anni dopo quelli che portarono i biancorossi, allora allenati da Pazzaglia, dall’Eccellenza in Serie D. Questa volta in palio c’è il ritorno tra i professionisti, 7 anni dopo il fallimento che ha fatto precipitare il calcio pesarese dalla C1 al campionato di Promozione.

La Vis, al “Gino Cannarsa” di Termoli, ha una sola possibilità: vincere. Il regolamento dei playoff, infatti, premia chi si è meglio classificato in campionato: si gioca in gara secca, se il pareggio persisterà alla fine dei tempi regolamentari non ci saranno i rigori e al turno successivo (mercoledì, sempre in gara unica, in casa della meglio classificata) saranno promossi direttamente i molisani.

Mister Peppe Magi lascia a casa Pezzullo (problema alla costola), convoca il baby Tonucci e ritrova Alberto Torelli, fresco maggiorenne, reduce dal gol con la Nazionale U17 al Torneo della Pace di Assisi: in pratica può schierare la miglior Vis Pesaro (che in trasferta non vince dal 4-0 di Civitanova dello scorso 3 marzo, da allora tre sconfitte e un pareggio) che, è bene ricordarlo, vanta la difesa meno battuta del Girone F con 25 gol subiti.

Di contro mister Giacomarro, che in campionato ha battuto sia all’andata che al ritorno la Vis (ma non senza polemiche su alcune decisioni arbitrali) ed è reduce da 12 risultati utili consecutivi (ultima sconfitta in casa il 3 febbraio contro l’Ancona: 1-3), deve fare a meno del solo Panariello (esterno sinistro, infortunato) ma può contare su tutte e tre le bocche da fuoco a sua disposizione: l’ex Fano Bartolini (17 reti), Miani (23 gol) e D’Angelo (9 centri). Miglior attacco al pari della neopromossa Samb: 74 reti.

Ex di turno Marcello Corazzini, quasi 39 anni, ex vissino nel 1999-00, l’anno della vittoria ai playoff sul Rimini valevole la promozione in C1 con Arrigoni: ha già annunciato l’addio al calcio, questa potrebbe quindi essere la sua ultima partita. In ogni caso parte dalla panchina.

Vis in divisa biancorossa, Termoli in giallorosso standard. Tanti tifosi vissini nel settore ospiti: metà indossa la maglia ufficiale biancorossa (col numero 79), l’altra metà a torso nudo. Tante la bandiere biancorosse.

Si parte: Bianchi alto a destra, Bugaro a sinistra.

4′ D’Angelo conclude alto dal limite, dopo un taglio di Bartolini che aveva poi servito in mezzo Miani.

5′ Bolide di Bartolini dal limite: Foiera alza in angolo.

9′ Occasionissima Vis: Paoli ruba palla a metà campo, lancia Bianchi sulla destra, crossa rasoterra, Cremona anticipato sul primo palo dalla difesa e, con il portiere a terra, a rimorchio ancora Paoli da limite calcia fuori facendo la barba al palo destro.

14 D’Angelo dal limite , centrale, tiro basso, Foiera in due tempi

 

 

 

Nella Vis in campo a sorpresa Bianchi, come esterno alto: il giocatore di Cantiano interpreta bene il ruolo, le azioni più pericolose della Vis, nei primi 20′, passano di lì.

 

21′ Torelli per Cremona sulla destra, in scivolata ha ripreso la palla sul difensore, riuscendo a riprendere la palla, a servire l’accorrente Torelli che timbra la sua settimana speciale piazzando di destro nell’angolino destro di Imbibo l’1-0. Vis in vantaggioooooo!!!!

 

24′ Risposta Termoli: Falco dai 25 metri impegna in angolo Foiera.

 

 

 

24′ Pareggio di D’Angelo: angolo, il centrocampista termolese devia di testa sul primo palo, forse la sfera subisce una ulteriore deviazione di Ridolfi che mette fuori causa Foiera: 1-1

 

 

 

Torelli molto alto, su Cianni, mentre Ridolfi gioca davanti la difesa tra D’Angelo e il rientrante Bartolini.

 

 

 

31′ Ancora un cross sulla fascia destra, dove la Vis affonda come vuole: Boinega mette in mezzo, Cremona viene anticipato dalla difesa, con Falco, la palla va su Bugaro che calcia alto. La Vis scende a destra ogni volta: anche Ridolfi, pochi istanti prima, si era infilato sbagliando però il cross.

 

 

 

40′ Viteritti taglia in mezzo, Bartolini di testa impatta bene: Foiera devia in angolo.

 

 

 

Se a destra la Vis spinge benissimo, a sinistra si perde: Bugaro non riesce a trovare le giuste distanze con Omiccioli. Ci riesce per la prima volta al 41′: taglio di Bugaro, un po’ lungo, Cremona non ci arriva.

 

 

 

Dopo un minuto di recupero si va la riposo sull’1-1

 

 

 

Secondo tempo: non ci sono cambi.

 

 

 

5′ Ammonito Paoli per un fallo a centrocampo a Bartoli: il capitano non prendeva un cartellino da 22 turni.

 

 

 

 

 

 

 

9′ Miani detta il passaggio centrale, Bordi lo manda in buca: Foiera di tacco devia miracolosamente a tu per tu con il capocannoniere del campionato

 

 

 

10′ Esce Omiccioli, quasi sempre fuori dal vivo del gioco, entra Di Carlo: Bianchi va a fare l’interno

 

 

 

18′ Bartolini riceve palla da Di Mercurio, scarica dal limite lento ma angolato: Foiera si allunga e para.

 

 

 

Vis in questa fase poco lucida, ritmi bassi.

 

 

 

20′ Foiera, in uscita volante, colpisce di testa Miani: il portiere pesarese resta a terra

 

 

 

24′ Esce Alberto Torelli toccato duro alla coscia: entra il fratello, Giorgio, che va a fare l’interno.

 

 

 

Ridolfi guadagna un angolo dopo una insistita alla… Ridolfi.

 

 

 

27′ Cremona allarga per Bianchi, cross basso a centro area, Cremona velo, Bugaro la mette dentro. Gran gol: 2-1

 

 

 

Vis in 10: incredibile espulsione di Santini, non ha fatto nulla, ha solo allargato leggermente le braccia saltando e si è beccato la seconda ammonizione. Magi sposta inizialmente Dominici al centro e Bugaro a sinistra.

 

 

 

30′ st Foiera esce di pungno anticipando Bartolini.

 

 

 

32′ Bartolini reclama rigore dopo essersi tuffato di testa, contrastato da Boinega. Attendiamoci gli ultimi 15 minuti di bolgia pura

 

 

 

Bianchi scala basso a sinistra, Bugaro torna alto. Ridolfi prova a prendere in mano la squadra.

 

 

 

38′ Cremona per chiudere Maglione in area, anticipandolo di testa, si prende una scarpata in piena faccia. Il guerriero biancorosso però chiede di rientrare. Non molla mai…

 

 

 

Grande cuore della Vis: Cremona avanti, Di Carlo a sostegno, Giorgio Torelli e Bugaro interni con Ridolfi vertice basso davanti la difesa.

 

 

 

42′ Incredibile occasione per il Termoli: Viteritti trova il fondo e mette in mezzo, in sospensione Bartolini di testa fa secca la difesa biancorossa ma non trova la porta per questione di centimetri.

 

 

 

45′ Bartolini sponda, Miraglia calcia a botta sicura: Foiera diventa un muro di acciaio. Deviata.

 

 

 

47′ Di Carlo è un giocoliere a destra, entra in area e calcia in porta trovando l’angolo.

 

 

 

48′ Boinega ferma con le mani Bartolini sulla trequarti: ammoniti. Il “Gino Cannarsa” è una polveriera.

 

 

 

51′ Mandorino spara fuori dal limite dopo una mischia infinita.

 

 

 

E’ finita!!! La Vis espugna Termoli e accede alla finale playoff di mercoledì contro la Maceratese (probabile che si giochi a Macerata alle 20.30)

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>