“Fano, Giunta stuzzicata da Riprendiamoci i passeggi”

di 

13 maggio 2013

 

dal Capolista Hadar Omiccioli, Lista Civica FANO A CINQUE STELLE – beppegrillo riceviamo e pubblichiamo

 

 

Spettacolo di un mago ai Passeggi

FANO – Domenica 12 maggio si è tenuta la terza edizione di “Riprendiamoci i Passeggi”, iniziativa di successo nata dall’idea di un gruppo di mamme fanesi a 5 Stelle impegnate nel ridare dignità e nuova vita a uno dei parchi pubblici più belli e centrali di Fano, ormai da diversi anni abbandonato a se stesso. È stato un pomeriggio di festa, complice un bel sole dopo una pioggia mattutina che sembrava voler ostacolare l’iniziativa, dedicato innanzitutto ai bambini che sono stati coinvolti in una caccia al tesoro con piccoli regali per tutti i partecipanti, una visita naturalistica del parco con una guida, giochi di magia, saltimbanchi e altre divertentissime sorprese che i bimbi hanno dimostrato di gradire particolarmente. Anche perché il tutto si è svolto all’interno di una meravigliosa cornice naturale. Pure gli adulti hanno partecipato numerosi, offrendo un dolce, una bibita, alcuni portando un pallone con cui hanno contribuito a creare un bel clima di gioco e spensieratezza. L’idea, certo, ha avuto origine nel gruppo di Fano a 5 Stelle, ma la partecipazione aperta a tutti, ha avuto una larga adesione nella cittadinanza fanese. Ora si può affermare che chi ha riscoperto con noi i Passeggi, ha trovato sicuramente un tesoro! Speriamo che le Amministrazioni presenti e future capiscano le potenzialità di questo luogo e lo conservino e valorizzino come un gioiello. Come ogni anno, all’annuncio dell’Iniziativa, la giunta ha mandato alcuni giorni prima a rasare l’erba e a dare una risistemata. Noi siamo contenti di essere da stimolo! Per di più quest’anno è stata annunciata una task force per rimettere i Passeggi a nuovo e sotto tutela. Ne siamo ancora più contenti. Sperando che agli annunci seguano i fatti. Sperando che il solito teatrino politico tra Del Vecchio e Cecchi porti a qualcosa di concreto, oltre a comunicati di reciproci complimenti e finti stimoli vicendevoli.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>