Cala il sipario sull’edizione 2013 del BEKO Join the Game, bravi i ragazzi della U14 della VL

di 

14 maggio 2013

PESARO – Bravi i ragazzi del under 14 della VL Michele Serpilli, Giulio Gennari, Leonardo Ronci e Lorenzo Vicario che hanno ottenuto un prestigioso piazzamento, giungendo terzi alle finali nazionali del Join The Game 3×3.

I ragazzi si sono imposti nel girone battendo l’ Azzurra Trieste, l’Olimpia Milano, il Cap Genova e il Nuovo Basket Club Potenza. Piazzatisi poi secondi nella seconda fase, hanno incontrato la Reyer Venezia che ha poi vinto il tiolo, perdendo per 10-5. Comunque un buon risultato per i ragazzi che ora si ritufferanno subito negli allenamenti per arrivare preparati alle finali di categoria che si svolgeranno a Bormio (So) dal 14 al 21 luglio. Per quanto riguarda gli under 13, sono invece stati subito eliminati nel girone di qualificazione.

 

È andata ufficialmente in archivio l’undicesima edizione del BEKO Join the Game, e il bilancio finale è decisamente positivo. Almeno un migliaio di persone hanno riempito il PalaExpomar di Caorle per le finali nazionali del campionato tre contro tre, che dopo due giorni di gare hanno emesso i loro vincitori.

Doppietta per i padroni di casa veneti della Reyer Venezia, che nella categoria under 13 femminile si è imposta 9-4 nella finalissima su Marola (rappresentante della Liguria), mentre per quanto riguarda la categoria under 14 maschile ha conquistato un successo mozzafiato (11-9) contro il Basket Save My Life (Emilia Romagna), con un canestro all’ultimo secondo. Grandi emozioni anche nella categoria under 14 femminile, decisa solo al supplementare con il successo per 16-14 del Pink Basket Terni (Umbria) su Udine Basket Club (Friuli Venezia Giulia), mentre ad aggiudicarsi lo Scudetto under 13 maschile è stata la Pegaso Ragusa (Sicilia), 11-8 sul Dal Fes Avellino (Campania).

 

 

 

Grande soddisfazione anche per Sara Pirani (Basketball Teramo, Abruzzo), che ha sbaragliato la concorrenza sia maschile che femminile nella gara del tiro da tre punti “Trofeo Memorial Biasuzzi”, sconfiggendo nella finalissima Gabriel Gomez del Perugia Basket (Umbria). Premi speciali sono andati inoltre a Federica Meloni del Quartu Sant’Elena (Sardegna), che si è aggiudicata il titolo di “miss simpatia” per aver mantenuto il sorriso nonostante un infortunio, a Daniele Aristotele (classe 2001) del Nuovo Basket Aquilano (Abruzzo), che si è portato a casa il premio “Cucciolo” e ha ripromesso di tornare fra un paio d’anni per leggere il giuramento alla cerimonia d’apertura, e al miniarbitro Piergiorgio Natoli, che si è particolarmente distinto nella sua categoria. Un premio speciale riservato ai miniarbitri, dedicato alla memoria di Carlo Perretti, è stato assegnato anche a Mattia Curreli.

Tante le autorità locali, i vertici federali, gli sponsor e le personalità di spicco (fra gli altri, gli ex azzurri Matteo Soragna, Claudio Coldebella e Gus Binelli) che erano a Caorle per la conclusione di questo BEKO Join the Game, e che nel corso delle premiazioni riprese dalla Rai hanno tributato il giusto applauso ai campioni 2013 del 3 contro 3 giovanile italiano.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>