Urbino ricorda Franco Pacini

di 

14 maggio 2013

URBINO – Urbino ricorda Franco Pacini, l’astrofisico scomparso all’inizio del 2012. Pacini era nato a Firenze, ma aveva passato gli anni della gioventù a Urbino ed era rimasto molto legato alla città. Nel 2002 la Giunta e il Consiglio Comunale avevano voluto “ufficializzare” questo forte legame e avevano conferito allo scienziato la Cittadinanza onoraria di Urbino. Sabato 18 maggio, a partire dalle ore 09.30, nella Sala “Serpieri” del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica)l’Amministrazione comunale terrà l’iniziativa: “Ricordo di Franco Pacini”.

 

I cittadini sono invitati a partecipare alla manifestazione. Saranno presenti dei gruppi di studenti delle scuole superiori e alcuni familiari dello scienziato scomparso. Il programma prevede ricordi e vari contributi volti a sottolineare il lavoro, il ruolo e le doti umane di Franco Pacini. Il programma prevede gli interventi del sindaco di Urbino Franco Corbucci; del prof. Flavio Vetrano (Università degli Studi di Urbino Carlo Bo); del Presidente dell’Accademia Raffaello, Giorgio Cerboni Bajardi; di Antonio Pacini, fratello dello scienziato; di Piero Salinari (INAF Osservatorio Astrofisico Arcetri); di Giancarlo Setti (Università degli Studi di Bologna), di Marica Branchesi (Università degli Studi di Urbino) e di Antonina Speziale (GALU Gruppo Astrofili Legambiente Urbino).

«Pacini –dice il sindaco Franco Corbucci– era uno scienziato di altissimo livello, conosciuto a livello internazionale, ma nello stesso tempo era una persona trovava spesso il tempo per dialogare con i giovani. Erano un ottimo divulgatore e in tante occasioni era tornato a Urbino proprio per tenere conferenze e iniziative che prevedevano il coinvolgimento degli studenti delle scuole di ogni ordine. E’ un piacere e un onore ricordarlo. E ci fa piacere che per l’occasione saranno in città alcuni dei familiari dello scienziato e alcune persone che ne hanno condiviso il lavoro».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>