Danilovic accoltellato nella notte, è grave

di 

18 maggio 2013

PESARO – Predrag “Saša” Danilović, ex giocatore del Partizan Belgrado, della Virtus Bologna, ma anche dei Miami Heat e dei Dallas Mavericks, è stato accoltellato in un ristorante fuori Belgrado ed è ricoverato in un ospedale della capitale serba, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico durato cinque ore.

Danilovic

Danilovic in azione con la Virtus

Nell’accoltellamento, l’attuale presidente del Partizan ha riportato ferite allo stomaco e alle braccia, ed è stato colpito alla testa da una bottigliata.

“Ma adesso sta meglio – ci ha raccontato Predrag Sarić, amico giornalista serbo, capo redattore di Sport Žurnal -: le sue condizioni sono stabili e il recupero – dichiarano i medici che lo hanno sottoposto a un delicato intervento chirurgico – procede come auspicato”. Ma la prognosi rimane riservata.

L’aggressione – sulle cui il Ministro degli Interni e il capo della polizia devono fatto chiarezza – è avvenuta nella notte all’interno del ristorante Kafanica, nel parco di Košutnjak. Erano circa le 2,20. E nel ristorante sarebbe scoppiata una rissa. L’unica certezza è che l’accoltellamento non sarebbe legato a questioni di tifo, vista l’assurda rivalità fra Partizan e Crvena Zvezda.

Danilović è stato visitato dal vice primo ministro Aleksandar Vučić, che non ha esitato a dirgli “Bog te voli”, “Dio ti ama”. L’accoltellamento poteva avere conseguenze più gravi, Danilović ha rischiato di morire.

L’ex avversario della Scavolini in tante battaglie ha 43 anni e, malgrado l’ostilità dei tifosi, è legato a Pesaro da alcune importanti amicizie. In particolare, si è preparato anche all’Athletic Club, ospite dell’amico Manzini. Suo caro amico è Matteo Panichi, che ha giocato con lui nella Virtus campione d’Europa 1997/98.

Il giocatore è stato scoperto da un grande ex della Scavolini, Dragan Kičanović, che quando era general manager del Partizan lo pescò in Bosnia e per “rubarlo” al Bosna Sarajevo lo mandò a studiare negli Stati Uniti. Con la Virtus Bologna ha vinto 4 scudetti, 1 Coppa Italia e 1 Coppa dei Campioni. Un’altro trofei continentale lo ha conquistato con i “grobari” (becchini) di Belgrado con i quali ha vinto anche una Coppa Korać, due scudetti e una Coppa di Jugoslavia. Con la nazionale slava ha vinto l’argento ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996 e 4 campionati europei.

A pensarci bene, nella notte è stato davvero a un passo dai “grobari”, quelli veri, non del Partizan.

3 Commenti to “Danilovic accoltellato nella notte, è grave”

  1. Hannibal Smith scrive:

    Parlano di Danilovic e mettete la foto di Morandotti?? ma per favore!!!

  2. admin scrive:

    Ha ragione, gravissimo errore. La prossima volta che pubblichiamo foto della Virtus chiederemo la sua consulenza 😉

  3. Hannibal Smith scrive:

    dalla risposta che da…probabile neanche con una consulenza ce la farebbe a mettere la foto che corrisponde!!! 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>