“La manutenzione della cultura”. Venerdì quarta edizione del ciclo di incontri “Il filosofo e la natura'”

di 

22 maggio 2013

PESARO – Proseguono gli incontri del ciclo “Il filosofo e la natura”, in programma il venerdì alla biblioteca San Giovanni, alle ore 21.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione ambientalista “La Lupus in Fabula”, in collaborazione con il Comune di Pesaro – assessorato alla Cultura, con il patrocinio dell’università degli Studi di Urbino e il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato.
Il terzo incontro sarà venerdì 24 maggio, con lo scrittore Antonio Pascale che parlerà de “La manutenzione della cultura”.

Al termine delle conferenze vengono trasmessi estratti da composizioni eco-acustiche del M° David Monacchi del conservatorio Rossini. Presenta e modera il prof. Mauro Bozzetti, Università di Urbino
Info: www.lalupusinfabula.it, Flavio Angelini 334.3115150.

Tre diapositive per raccontare il lungo viaggio dell’umanità. 1 milione e 200 mila anni di storia culturale, dall’acquisizione della postura eretta alle pitture rupestri delle grotte di Lascaux, dalla nascita del pensiero razionale al mouse. la manutenzione della cultura: perché a dispetto di quanto dicono alcuni politici, con la cultura non solo si mangia ma – se abbiamo a cuore il buon futuro del pianeta e della democrazia – sempre di più sarà necessario approfondire i nostri ragionamenti e integrare i saperi.

Antonio Pascale: giornalista, scrittore, saggista. Lavora al ministero delle politiche agricole. Vincitore di diversi premi letterari. La sua prima opera: La città distrutta, è pubblicata da Einaudi, che nel 2003 pubblica anche: La manutenzione degli affetti.

Il suo primo romanzo è del 2005: Passa la bellezza; nel 2006, per Laterza esce: Non è una cattiveria: confessioni di un viaggiatore pigro. Nel 2008 per Einaudi esce: Scienza e sentimento, un saggio in cui si affrontano tematiche biotecnologiche, agroalimentari e scientifiche. Nel 2009, per Laterza, il saggio: Qui dobbiamo fare qualcosa, sì ma cosa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>