Il ritorno di Carolina Costagrande

di 

23 maggio 2013

PESARO – In attesa di notizie certe sul futuro della Robursport – la sensazione è che ci vorrà tempo, anche perché l’Amministrazione comunale, a dispetto di una dichiarazione del sindaco Ceriscioli, è impegnatissima soprattutto o soltanto per il salvataggio della Vuelle – ci si può accontentare di una notizia che, a nostro modesto parere, è passata quasi inosservata: il ritorno in Europa di Carolina Costagrande. La grandissima giocatrice che ha fatto la storia della società pesarese, sicuramente la più amata dalla tifoseria, ha lasciato la Cina e – come anticipato anche da pu24 – ha firmato per la Vakifbank Istanbul campione d’Europa.

 

Carolina Costagrande

Carolina Costagrande (foto Marco Giardini)

La squadra turca, allenata da Giovanni Guidetti, ha chiuso la stagione imbattuta, vincendo tutto. Potete immaginare l’ulteriore salto di qualità che farà con l’innesto di una giocatrice di classe ed esperienza qual è Carolina, che sul Bosforo ritroverà Christiane Fürst, compagna di scudetti a Pesaro.

 

Il ritorno di Carolina farà felice anche laola1.tv, che trasmette in streaming la pallavolo europea. Potete immaginare già quanti appassionati si collegheranno per seguire le partite della Vakifbank.

 

Per una ex colibrì che si riavvicina, una colibrì che si allontana: pochi giorni fa, intervistato da pu24.it, il presidente Sorbini aveva dichiarato di essere convinto che il fortissimo libero, impegnato attualmente con la Nazionale, dovesse ancora decidere il futuro. Invece, sembra ormai certo che Monica andrà a rafforzare l’Imoco Conegliano vice campione d’Italia, qualificata alla prossima Champions League.

 

Così, con Gibbemeyer alla Lokomotiv Baku e De Gennaro a Conegliano, la Robursport perde pezzi importanti. Al momento, però, la maggiore preoccupazione, più che la squadra da allestire, è il futuro.

 

Stesso discorso per Urbino, che ha perso Laura Partenio, andata a Busto Arsizio, e Lucia Crisanti, che ha scelto di ripartire da Modena, dalla nuova società targata Lu.Jo. Ai colleghi modenesi Lucia ha dichiarata di essere molto determinata a fare bene, di avere tanta voglia di recuperare dopo una stagione difficile. Tanti auguri, Lucia merita ogni bene visto l’impegno che ci ha messo per ritornare a giocare dopo il gravissimo infortunio subìto nel Memorial Cioccia, a Fano, contro la Kgs. La centrale umbra ha lavorato duramente, sostenuta dallo staff dell’Athletic Club Pesaro.

 

A proposito di Modena, sembra sia prossima all’ingaggio anche di Samantha Fabris, la giovane croata di etnia italiana che si è messa in grande evidenza a Chieri. Dal Piemonte arriverebbe anche Francesca Piccinini, che sarebbe una buonissima carta, non solo sul campo, per una squadra di proprietà di un’azienda di abbigliamento.

 

Come è noto, Chieri e Giaveno hanno dato vita a un’unica società e ceduto i diritti egli emiliani. Eppure a loro carico è arrivata una doppia penalizzazione: 1 punto a Chieri, da scontarsi la prossima stagione; 4 punti al Giaveno, che però sparisce. Il volley, a dispetto dei recenti impegni assunti dalla Lega, avrebbe bisogno di certezze, non di punizioni ridicole.

 

Intanto, se non ci saranno altre defezioni, che al momento non sarebbero da escludere (lo scriviamo con dolore, visto che diverse fonti guardano con preoccupazione alle squadre di Pesaro e di Urbino), la prossima stagione di serie A1 dovrebbe essere a 12 squadre. L’ultima sarebbe Casalmaggiore, anche se per avere conferme bisognerà attendere il 28 giugno.

 

Che la situazione sia difficile, lo conferma anche l’ultimissima notizia che arriva dal mondo della pallavolo, in questo caso maschile: l’Itas Trento, la numero uno al mondo negli ultimi 5 anni, titolo di campione d’Italia conquistato pochi giorni fa, ha deciso di tagliare il bilancio. Non una piccola riduzione, ma una sforbiciata di circa il 33 per cento, passando da un budget di poco meno di 6 milioni a uno di circa 4 milioni di euro.

 

Intanto il sito internet della Federazione Italiana Pallavolo ha diramato l’elenco delle giocatrici che lavoreranno con il ct Mencarelli, il vice Tofoli e l’aiuto allenatore Bertini:

 

Alzatrici: Martina Balboni, Letizia Camera, Valeria Caracuta e Noemi Signorile.

 

Centrali: Valentina Arrighetti, Floriana Bertone, Cristina Chirichella, Raphaela Folie, Martina Guiggi, Sara Alberti, Marina Zambelli.

 

Schiacciatrici: Cristina Barcellini, Marika Bianchini, Caterina Bosetti, Lucia Bosetti, Carolina Costagrande, Alessia Gennari, Valentina Tirozzi, Chiara Di Iulio, Laura Partenio, Valentina Fiorin, Indre Sorokaite.

 

Opposti: Valentina Diouf, Valentina Zago.

 

Liberi: Monica De Gennaro, Immacolata Sirressi, Enrica Merlo, Veronica Bisconti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>