E’ di moda vestirsi con il PVC

di 

24 maggio 2013

La primavera quest’anno sembra non arrivare mai, e invece di sandali e occhiali da sole, l’accessorio di cui pare non si possa fare a meno è l’ombrello.

Che i designer abbiano avuto qualche presagio di questo tempo instabile, dato che quest’anno molti di loro hanno utilizzato per le loro creazioni il pvc?

Non credo, ma in ogni caso scarpe, trench e borse immuni alla pioggia non sono una cattiva idea.

Da tempo sui red carpet e nella vita di tutti i giorni, molte attrici e celebrities sfoggiano più di un modello di Christian Louboutin.

Trovo queste scarpe molto carine, anche se molto costose, ma fanno molta figura e riescono a valorizzare molti outfit.

In realtà ho sempre pensato che il pvc non sia proprio il massimo per i piedi, anzi, ma chissà… magari questa estate cambierò idea.

Un altro brand che utilizza questo materiale offrendo prodotti ad un prezzo decisamente più accessibile è Melissa. Il marchio brasiliano offre sandali, zeppe, ballerine e stivaletti da pioggia colorati e molto comodi. Collabora con designer come Vivienne Westwood, Karl Lagerfeld e Jason Wu e vi assicuro che le scarpe sono belle e comode, anche se non le ho mai testate “sulla lunga distanza”.

Quando piove una delle nostre preoccupazioni è riparare dall’acqua lei, la nostra amata borsa, e la Candy di Furla, ormai un must-have di blogger e fashioniste, si rivela la borsa ideale. Ultimamente è stata proposta con dettagli in pelle e paglia, ma la mia preferita, proprio per la sua praticità, è quella in pvc.

Anche un marchio come Valentino ha puntato su alcuni accessori in pelle e pvc, tra cui il trench trasparente con dettagli di pelle e borchie; è un sogno, ma destinato a rimanere tale per molte, considerato che il prezzo è vicino ai 6.000 euro!

Sembra proprio che gli stilisti riescano a trasformare qualsiasi materiale in tessuto di lusso, chissà quale sarà il prossimo…

A presto.

[nggallery id=3]

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>