Vis, che bolgia per la cena biancorossa! Ridolfi e Torelli da martedì si alleneranno con la Roma. TUTTE LE FOTO

di 

25 maggio 2013

PESARO – L’ormai tradizionale cena di fine stagione, organizzata da Vecchia Guardia ’79, Vis Pesaro Club e Circolo Amici della Vis, ha rimarcato (se ce ne fosse ancora bisogno) che questa Vis è diventata una cosa unica: squadra, società, tifosi. “Questi tifosi, quelli della Vecchia Guardia, non li ricorderò per Macerata ma per l’apporto, il sostegno vero, che ci hanno dato due anni fa quando la situazione era più difficile” ha commentato il direttore Leonardi. Una cena del ringraziamento, doppio ringraziamento: dei tifosi alla squadra e della squadra ai tifosi. Al “guerriero” Cremona (che la prossima settimana s’incontrerà con il direttore Leonardi per discutere del suo futuro) è stata regalata una scultura in legno: un guerriero Masai.

A tutti gli altri sciarpe, polo e felpe. La Vis ha ricambiato con un poster da appendere al Circolo Amici della Vis di fianco alle foto che hanno fatto la storia di questa società. Come quella dell’indimenticato Zanvettor, che anche ieri guardava tutti da dietro il tavolo delle autorità dove, oltre a Leonardi e al presidente Pandolfi, applauditissimo, c’erano il ds D’Anzi, il responsabile della comunicazione Bertuccioli, mister Magi, l’assessore allo sport Belloni e il portavoce del sindaco Arceci che, ancora una volta, ha ribadito come “per la Vis non ci siano problemi: il progetto andrà avanti anche nei prossimi anni, perché la Vis è diventata un modello di programmazione per tutti” lasciando intendere che, con alcuni sponsor, ci sia ormai un’intesa di massima. Applausi e cori per mister Magi, capitan Paoli (“Ancona, Ancona, vaff….” in relazione al tentativo dei dorici di ingaggiarlo per la prossima stagione), Foiera e per Ridolfino che, da martedì, insieme ad Alberto Torelli, effettuerà una stage di 4 giorni con la Roma. Per i due baby talenti biancorossi, la possibilità di allenarsi al fianco di Totti e compagni con la speranza di impressionare (aspettando l’arrivo del nuovo mister giallorosso) i responsabili dell’area tecnica Bruno Conti e De Rossi senior. Non sarà ovviamente facile: dopo la finale di Coppa Italia, comunque vada, troveranno un ambiente o esaltato o depresso, ovvero non ideale. L’obiettivo, nonostante una stagione importante disputata tra Serie D e Nazionale, resta comunque quello di ben figurare anche al fianco di campioni affermati per favorire un possibile accordo con la Roma e, magari, finire poi in prestito in Serie B (Lanciano o Pescara?).

 

TUTTE LE FOTO DELLA SERATA

[nggallery id=4]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>