Tradito da un’impronta. Rapinò la Banca Marche di Fano: beccato

di 

29 maggio 2013

FANO – Beccato. Un anno e mezzo dopo. Gli agenti del commissariato di Fano, in collaborazione con i poliziotti di Torre Annunziata, hanno arrestato nel Napoletano S. V., 28 anni. L’accusa è di rapina aggravata.

E’ ritenuto l’autore di un colpo alla Banca Marche di Fano il 13 gennaio 2012. Come ricorda l’Ansa, in quell’occasione il rapinatore, armato di punteruolo, aveva scavalcato il bancone, lasciando un’impronta. Grazie a quella, alle testimonianze e alla videosorveglianza è stato individuato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>