Arrivederci Roma? I sogni giallorossi di Torellino e Ridolfi. Capitolo conferme: per ora sicuri solo Foiera e Omiccioli. E Nappi sfida il Fano

di 

1 giugno 2013

PESARO – Arrivederci Roma? Vedremo se, come cantava Renato Rascel, Alberto Torelli e Giacomo Ridolfi costringeranno il destino a faje tornà. Intanto, i due baby talenti pesaresi, sono tornati a Pesaro con un bagaglio d’esperienza in più: il provino lungo, sostenuto con la Roma, pur con tutte le difficoltà del caso (ambiente giallorosso depresso per l’esito della Coppa Italia, quadri tecnici e dirigenziali in rivoluzione, prima squadra già in  vacanza) avrebbe comunque confermato l’interesse e la possibilità di un ingaggio (magari con prestito in Serie B). Ipotesi. Come quella, da non escludere, di un passaggio diretto al Lanciano dove l’avvocato Donato Di Campli,  che cura gli interessi dei due pesaresi, ha già alcuni giocatori.

“Un’esperienza calcisticamente bella — ha raccontato Alberto Torelli, in campo ieri con la maglia della Primavera giallorossa nei primi 45 minuti (terminati 2-1, ndr) dell’amichevole contro una squadra dell’Eccellenza laziale —, anche se l’accoglienza ha lasciato a desiderare. Ma abbiamo avuto modo di parlare con Daniele De Rossi, che si è fermato a pranzo insieme al padre, e ci ha incoraggiato a continuare”.

Giacomo Ridolfi è invece rimasto a riposo per un problema al collo del piede: “Credo che nel giro di un paio di settimane si farà chiarezza sul mio futuro — ha spiegato il centrocampista pesarese — ad oggi non è comunque da escludere l’ipotesi di restare alla Vis”.

CONFERME E PARTENZE

Solo Foiera e Omiccioli appaiono sicuri di restare, nella prossima stagione, con la Vis. Cremona ieri ha salutato (addio?) i tifosi ed è tornato in famiglia nella sua Venegono Superiore. In odore di saluti Vicini, Santini e Boinega. Per capitan Paoli, come noto, si attenderà il ritorno dalle vacanze: sul tavolo c’è l’offerta dell’Ancona e una scelta di vita che il ragazzo di Candelara valuterà nei minimi dettagli. All’appello manca Fabio Bianchi che, per colpa dell0influenzale, incontrerà il direttore Leonardi solo nelle prossime ore. «Mi farebbe molto piacerebbe rimanere alla Vis” ha comunque rimarcato il jolly di Cantiano.

 

STORIE DI EX

L’ex vissino Marco Nappi, oggi allenatore degli Allievi nazionale del Savona, affronterà nel ritorno del secondo turno dei playoff il Fano. All’andata i granata di mister Massimiliano Fiscaletti hanno battuto i liguri 4-2 davanti a un pubblico numeroso (e che ha beccato lo stesso Nappi, ricordandogli i suoi trascorsi vissini), il ritorno si giocherà questa domenica a Savona:  chi passa va alle final eigh di Chianciano (11-19 giugno).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>