Usav Pesaro, parole e immagini del trionfo

di 

2 giugno 2013

PESARO – Anche il meteo è stato finalmente clemente e dopo aver giocato sabato scorso con una temperatura intorno ai 10°, le squadre sono state accolte da un bel sole ed una temperatura almeno primaverile. Il manto erboso dello stadio Comunale di Gallo di Petriano, perfetto, hai poi completato il bellissimo quadretto. In questo quadro ci ha messo poi del suo l’Usav di mister Renzi che ha disposto degli avversari come ha voluto, passando subito in vantaggio e sfruttando poi le sgroppate dei suoi puledri Polese e Mercantini in contropiede che ieri sembravano veramente scatenati. Assenti Martellini e Ghezzi, per dei risentimenti muscolari, i sostituti Letizi e Vincenzi, non li hanno di certo fatti rimpiangere. Nel Real Altofoglia, pesante l’assenza di Brugnettini, centravanti prolifico con 34 goal segnati, che si è infortunato nella prima partita di play-off contro il Sassocorvaro. Certo che da quando Matteo Martellini è entrato al 17’ della ripresa, sul punteggio di 3-0, ha deliziato la platea con tutto il suo miglior repertorio, fatto di controllo di palla, cambi di direzione, tiri e assist al bacio. Ora, una pausa di 15 giorni in quanto più indietro con gli spareggi, occorrerà attendere la vincente fra Monsano e Colle2006 che ieri ha battuto il Chiaravalle 3-2.

Dicevamo dell’Usav che, schierata con il classico 3-5-2 con Letizi, vele e Amantini in difesa, Mercantini, Elguzgo, Vincenzi, Melucci e Polese a centrocampo, Rosati e Scarlatti punte, ha messo subito in chiaro le sue intenzioni, passando all’8’ grazie a Mercantini. Mirko Rosati riceve palla al centro con Scarlatti a sinistra (in fuorigioco) e Mercantini a destra. Palla in profondità al n.7 che entra in area e batte imparabilmente Corbellotti con un diagonale. Nel resto della fase centrale del primo tempo, l’Usav mantiene benissimo il controllo della partita andando al tiro debolmente due volte con Melucci. Al 36’ primo cambio per l’Altofoglia con Agostini che rileva Poeta infortunato. Al 38’ l’Usav mette una prima ipoteca al successo finale con una bellissima azione corale. Grande azione di Rosati che lancia Elguzgo Anwar, palla sulla sinistra per Polese che traversa al centro per la precisa testata di Scarlatti. Tutto molto bello. Al 43’ Vele cerca di sorprendere il portiere avversario con un calcio di punizione da centrocampo che lo costringe alla deviazione in angolo.

Nella ripresa, inizia subito bene l’Usav con Melucci che al 47’ si invola verso la porta ma Dominici lo aggancia da dietro beccandosi il primo cartellino giallo.  Sul tiro di punizione, Rosati scalda i guanti di Corbellotti che devia sopra la traversa. I biancocelesti chiudono il match poco dopo al 52’ quando Polese innescato da Vincenzi si invola sulla sinistra e serve Scarlatti che non riesce a battere a rete e serve l’accorrente Elguzgo che spara a colpo sicuro. Il bravissimo Corbellotti ci mette ancora una pezza ma la palla termina sui piedi di Rosati che scarta un uomo e deposita in rete il gola del 3-0. 58’ Battisodo rileva Vincenzi nell’Usav. 61’ Entra Santi per Dominici nell’Altofoglia e Martellini per Rosati nell’Usav poco dopo. 62’ Corbellotti ancora protagonista su colpo di testa di Mercantini servito su punizione da Polese. 64’ Mercantini salta due difensori ma non il portiere che lo anticipa prima del tiro. 66’ pennellata di Martellini per Mercantini che segna la quarta rete. 67’ entra Panicali per Scarlatti. 68’ Vele non riesce a trattenere e per impedire la rete avversaria, ferma l’attaccante avversario. Cartellino giallo e purtroppo prossima partita da saltare in quanto era in diffida. Bellissimo il siparietto con Mister Renzi dispiaciuto. 71’ Gran palla di Martellini per Polese, gran tiro e super parata di Corbellotti. 74’ prima vera occasione per l’Altofoglia con Rosmundi Jacopo che tira a fil di palo. 79’ Martellini per Polese, palla a Panicali che spara a colpo sicuro ma ancora il numero 1 compie un gran intervento. La stanchezza scalda un po’ gli animi e in campo dopo molta correttezza e fairplay, arrivano alcuni falli gratuiti. In uno di questi, viene ammonito Rosmundi Matteo per fallo su letizi. 39’ l’Altofoglia segna il goal della bandiera con Rosmundi Jacopo che approfitta di un cattivo controllo di De Juliis (che si è lamentato per un fallo nei suoi confronti) per depositare la palla a porta vuota. 87’ c’è tempo ancora per un altro goal meritato per Melucci che però colpisce il palo su assit di Martellini. 43’ ci prova Matteo ma il portiere ospite para ancora. L’arbitro Rossetti concede 3’ di recupero. C’è solo tempo per l’ammonizione a Rosmundi Matteo e poi è festa biancoceleste.

 

USAV PESARO – REAL ALTOFOGLIA 4-1 (2-0)
USAV PESARO: De Juliis, Elguzgo Anwar, Polese, Amantini, Letizi, Vele, Mercantini, Melucci, Scarlatti, Rosati, Vincenzi. A disp. Gallo, D’Anna, Panicali, Ghezzi, Elguzgo Adam, Battisodo, Martellini. All. Renzi
REAL ALTOFOGLIA: Corbellotti, Biagini, Poeta, Melini Thomas, Badalotti, Bonopera, Battazzi, Dominici, Rosmundi Matteo, Ferri Marini, Santi Amantini. A disp. Sensi, Melini Mirko, Aloigi, Battazzi Tommaso, Agostini, Santi, Rosmundi Jacopo.
ARBITRO: Rossetti di Jesi. Assistenti: Petracci di Macerata e Vitale di Ancona.
RETI: 8’ Mercantini, 38’ Scarlatti, 52’ Rosati, 66’ Mercantini, 84’ Rosmundi Jacopo

 

LE FOTO

Un commento to “Usav Pesaro, parole e immagini del trionfo”

  1. Michele D'Anna scrive:

    Grande!! Hai fatto un grande ed ottimo lavoro.Grazie. Ti aspettiamo il 15 per festeggiare insieme:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>