Ridolfi: “Vado via solo se una squadra crede veramente in me. Restare alla Vis? Nessun fallimento, totale fiducia in Leonardi”

di 

4 giugno 2013

PESARO – Giacomo Ridolfi, centrocampista della Vis Pesaro classe ’94, dopo il provino sostenuto insieme ad Alberto Torelli (’95) con la Roma, ha le idee chiare. “Vado solo se mi vuole una squadra che crede veramente in me, non voglio fare il 25esimo in un ambiente che punta su altri – ha dichiarato al Carlino -. Per questo potrei restare alla Vis anche il prossimo anno. E non sarebbe un fallimento, anzi: qui sarei protagonista, potrei crescere ulteriormente e, possiamo stare tranquilli, anche se Leonardi dovesse cambiare molti giocatori alla fine farà una Vis importante. Leonardi è una certezza: con lui, a Pesaro, non si vivacchia. Prima di lasciare la Vis ci penserò venti volte, perché qui ci sono delle certezze”.

Settimana di risposte per la società biancorossa: atteso un colloquio con Fabio Bianchi (il jolly di Cantiano, vittima di un brutto virus influenzale, incontrerà il direttore Leonardi non prima di sabato), atteso un chiarimento sulla posizione di Cremona (le parti si sono riavvicinate ma la società vissina aspetta una risposta in comunque in tempi abbastanza rapidi, dopo aver formulato la sua proposta) e attesa anche per il quadro (definito attendibile) degli sponsor, e quindi del budget, a disposizione per la prossima stagione.

I punti fermi, per ora, sono le ormai sicure conferme di Foiera, Omiccioli e mister Magi. Più, ovviamente, gli under (per i quali, senza chiamate dai Pro, si prospetta un’altra stagione con la maglia biancorossa).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>