Domenica torna il torneo di minivolley griffato Snoopy

di 

7 giugno 2013

PESARO – Tutto è pronto a Villa Fastiggi per il 7° torneo di minivolley organizzato dalla Snoopy, domenica 9 giugno intorno al parco Renato Fastigi. Ormai da anni il torneo della Snoopy è un appuntamento fisso per le società e i bambini della provincia. In questa edizione oltre 450 bambini animeranno le vie adiacenti al parco: dieci le società coinvolte, 120 le squadre partecipanti, divise nelle tre categorie 1° livello, 2° livello e micro. Le partite inizieranno alle 9 e termineranno solo nel pomeriggio, con le finali e le premiazioni.

“Questo torneo è un appuntamento al quale teniamo molto – spiega Alessia Crescentini, storica allenatrice della Snoopy – l’idea è nata 7 anni fa: girando per i vari tornei ci siamo accorte che potevamo organizzarne uno nostro. Da allora non abbiamo mai smesso. Negli ultimi anni i numeri sono cresciuti in maniera esponenziale e siamo contente. Vuol dire che il nostro torneo piace”.

La manifestazione segnerà la chiusura della stagione per la Snoopy. Un’annata che ha visto la società di Barbara Rossi impegnata come mai prima, con 13 squadre che hanno partecipato in totale a 21 campionati. Da ottobre 2012 a maggio 2013 si sono disputate oltre 370 partite, senza contare amichevoli o tornei.  Uno sforzo organizzativo ed economico importante, coronato però da tante soddisfazioni: l’U18 Snoopy Robur ha vinto il titolo provinciale ed è arrivata seconda alle regionali. Ben tre U16 (Snoopy Robur, Piperita, Robur Snoopy) hanno partecipato alle final four provinciali, terminate con la conquista del titolo da parte della Robur Snoopy, che si è aggiudicata anche il titolo regionale e si è posizionata settima alle finali nazionali. L’U16 Snoopy Woodstock ha mancato di un soffio la promozione in prima divisione, dopo un campionato in continua crescita. Grande campionato anche da parte della Snoopy Linus, che ha disputato i play-off di prima divisione. Domenica toccherà ai piccoli snupetti tenere alto l’onore della società. Poi si comincerà a pensare alla prossima stagione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>