Villa e Castella: nei luoghi più belli della provincia tornano conferenze, concerti, proiezioni e meditazioni

Villa et Castella: presentazione in Provincia con l'assessore Davide Rossi

Villa et Castella: presentazione in Provincia con l’assessore Davide Rossi

PESARO – Dai filosofi Umberto Galimberti e Massimo Cacciari allo scrittore Gao Xingjian (premio Nobel per la letteratura), dal jazzista Massimo Manzi allo shipper Pasquale De Gregorio, dal trio “Stockhausen – Mina – Rinaldi” al regista Mario Zanot, che sta realizzando un film sulla vita di Tiziano Terzani. Sono tanti e prestigiosi gli ospiti della XVII edizione del festival “Ville e Castella”, che sul filo conduttore della spiritualità intreccia mondi, sapori e saperi diversi, offrendo ogni anno appuntamenti di qualità negli scenari più belli del territorio provinciale: dimore immerse nella campagna, castelli, montagne, monasteri e tanto altro. La nuova edizione, che prenderà il via domenica 16 giugno, è stata presentata dall’assessore provinciale alle Politiche culturali Davide Rossi e dai direttori artistici Nino Finauri, Andrea Belacchi e Paolo Frigerio, presente anche l’assessore Vincenzo Betti di San Lorenzo in Campo, uno dei Comuni che aderiscono e sostengono l’iniziativa.

“Ringrazio i Comuni che hanno intensificato il loro sforzo – ha detto l’assessore Davide Rossi – a conferma dell’importanza dell’iniziativa, che non è un effimero evento spettacolare, ma un manifesto politico – culturale, una visione diversa sulle cose del mondo, sullo spirito e sulla materia, luogo di incontro tra persone dal comune sentire. In questi anni il Festival ha formato una sorta di comunità itinerante all’interno del territorio provinciale. Una boccata d’ossigeno e una finestra su un pezzo di mondo che dà speranza e induce alla creatività”.

“Il festival – ha evidenziato Nino Finauri – rinnova l’appuntamento con musiche, spettacoli, tramonti, cultura, paesaggio, brindisi e amicizie. Con la solita libertà abbiamo messo insieme conferenze molto eterogenee attorno allo spirito, una meditazione al tramonto sul monte, concerti come quello della pianista Ilaria Baleani a 1400 metri o quello di Frida Neri, che canterà il mare letteralmente sul mare, un film documentario dalla bellezza indescrivibile che rappresenta un inno d’amore al pianeta, una piece teatrale appositamente ambientata in un parco e tanto altro ancora”.

 

IL PROGRAMMA

Domenica 16 Giugno a Sorbolongo (centro storico), alle ore 18.30 conferenza di Paolo Ercolani (docente di filosofia) su “Il dio cattivo: il mercato e le promesse mancate della teologia economica”. Cena servita da ACS Sorbolongo, per arrivare alle ore 21.45 al concerto “Ultimo binario” con  Francesco Moroni (chitarra, voce), Ilaria Mignoni (violino), Francesco Moscardi (batteria),  Emanuele Falconi (basso),  Giuseppe Grassi (fisarmonica, tastiere). Alle 24 concerto d’organo di Riccardo Sabatini (in collaborazione con “Castelli d’aria”).

Giovedì 20 Giugno a Barchi (Casale biodinamico La Luna nell’Orto), alle 18.30 conferenza di  Luca Chiocci (psico-sociologo) su“Gambe e radici sopra questa terra: il rapporto tra l’uomo e l’albero”, con servita da “La Luna nell’Orto” (solo su prenotazione, tel. 0721 978227), concerto alle 21.45 “Incipit Suite” con Marco Di Meo (chitarra acustica) e Roberto Gargamelli (chitarra classica).

Domenica 23 Giugno a Montemaggiore, alle 18.30 conferenza di Riccardo Picciafuoco (architetto) su “I  valori del paesaggio, dall’estetica, all’etica, all’economia”. Cena servita da Ristorante La Greppia, poi concerto alle 21.45 “Pelican Milk e Massimo Manzi” con Massimo Manzi (batteria), Alex Savelli (chitarra, voce), Terence Todaro (piano, keys, voce), Ore Strane (clarino, ocarina), Guido Zenobi (basso), Elisabetta Del Ferro (viola da gamba).

Sabato 29 Giugno a Isola del Piano (in collaborazione con BIOEUROPA 2013), alle ore 10 al Monastero di Montebello convegno su filiera biologica e agricoltura di qualità, dalle 16 fino all’alba la ”Notte Bio”, dedicata al pane. Inaugurazione monumento a Graziella Ra, forni a legna, spacciatori di pasta madre, ristori, mercatini, proiezioni video “Corti e mangiati”, spettacoli del Teatro Sostenibile Koiné. Dalle 23.30 concerto degli “Obelisco Nero”. All’Alba, concerto di Rudolf Geigenfeind e Viola Bühler

Domenica 30 Giugno al Castello Pietralata (Furlo), alle 18.30 conferenza di Goffredo Pallucchini (scrittore) su “Il mito della natura selvaggia, dalla prima rivoluzione industriale a “ Into the wild”. Cena servita da “Chiosco delle Aquile” e concerto “Faccions” con Enrico Liverani (batteria, effetti speciali), Lilli Michele (percussioni, tastiere, vetri ), Mariangela Malvaso (voce, flauto), Rodolfo Brocchini (chitarra, vetri), Lorenzo Scarpetti (basso, vetri), Gabriele Bernardini (violino).

Mercoledì 3 luglio, dal Porto di Fano, concerto in navigazione sulla Goletta Regina Isabella, con Frida Neri (voce), Antonio Nasone (chitarra). Canção do Mar – Canzoni e suoni intorno al mare (dalle coste balcaniche a quelle portoghesi, fino alle lontane terre andine baciate dall’oceano).

Venerdì 5 luglio  a Mondolfo, alle ore 18.30 conferenza di Umberto Galimberti (filosofo) su “Il cristianesimo e la desacralizzazione del sacro”. Cena servita da Associazione 3 Colli, poi alle 21.45 concerto “Baro Drom Orkestar” con Gabriele Savarese (violino), Simone Sollazzo (chitarra), Modestino Musico (fisarmonica), Piero Spitilli(contrabbasso),  Gabriele Pozzolini (percussioni e batteria).

Domenica 7 luglio a Mondavio (Casa Ginepri), alle 18.30 incontro con il premio Nobel per la letteratura Gao Xingjian (scrittore), con l’intervento del giornalista e critico teatrale Andrea Porcheddu. Cena servita da Casa Ginepri e, a seguire, spettacolo teatrale (esclusiva del festival) “La fuga”, da un testo di Gao Xingjian, con Claudio Tombini, Francesco Benedetto, Giulia Bellucci; musiche di Anthony Di Furia.

Martedì 9 luglio a Casa del Belgatto, conferenza alle 18.30 di Pasquale De Gregorio (skipper) su “Oceani a ogni costo: il mio solitario giro del mondo”. Cena servita da catering Hotel Giardino, poi proiezione del film “Planet Ocean” di Yann Arthus Bertrand

Giovedì 11 luglio a  Montebello di Isola del Piano, alle 18.30 conferenza di Massimo Cacciari (filosofo) su “Riflessioni aperte su teologia e politica, pensando a Gino Girolomoni e Sergio Quinzio”. Cena servita da Locanda Girolomoni, alle 21.45 concerto “Fuentes” con Brahima Dembelè (voce, ballafon, percussioni); Ettore Bonafè (djembè, dun dun, voce); Paolo Casu (percussioni); Mino Cavallo MINO (chitarre); Francesca Taranto (basso).

Venerdì 19 luglio  a Peglio, alle 18.30 conferenza di Francesco Fioretti (scrittore) su “Mistica, segreti e profezie nei testi e nella vita di Dante”. Cena servita da Catering Peglio e, alle 21.45, concerto “Ensemble  Spring Trio” con Angelo Casagrande (violoncello), Francesco Savoretti (percussioni arabe e afro-cubane), Monica Micheli (arpa).

Sabato 20/Domenica 21 luglio sul Monte Acuto (Frontone) – Alle 18 seminario negli spazi naturali della montagna: “La meditazione come ascolto del silenzio e percezione dell’armonia della luce”, a cura dell’Associazione Meditabondo (info 328.1760671), Cena e colazione al Rifugio Cupa delle Cotaline e, alle ore 5, Concerto dell’Alba Dorata con Ilaria Baleani  (piano)

Domenica 21 luglio a  S.Lorenzo in Campo, alle ore 18.30 conferenza del regista Mario Zanot:“Un indovino mi disse”. Promozione del film di prossima produzione tratto dalla vita e l’opera di Tiziano Terzani, con proiezioni video. Cena servita da Catering Hotel Giardino, per concludere con il concerto “Stockhausen-Mina-Rinaldi Trio” con Markus Stockhausen (tromba), Fabio Mina (flauto), Danilo Rinaldi (percussioni).

Altre info sul sito www.villecastella.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>