Omicidio Ferri, fermati due stranieri. E nel porto si cerca l’arma del delitto

di 

8 giugno 2013

PESARO – Svolta nelle indagini sull’omicidio Andrea Ferri, il gestore di tre distributori di carburante freddato a colpi di pistola in via Paterni. Oggi sono stati fermati due uomini – entrambi extracomunitari, precisamente un macedone e un nigeriano – uno dei quali nella vicina Romagna. In queste ore gli interrogatori.

Intanto i carabinieri, tramite il proprio servizio subacqueo, oggi pomeriggio hanno cercato la pistola calibro 7.65 nel porto di Pesaro, vicino a dove è avvenuto l’omicidio lunedì scorso. Si aspettano sviluppi a breve.

PER LEGGERE GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI CLICCA QUI: http://www.pu24.it/2013/06/09/ecco-come-i-carabinieri-hanno-incastrato-donald-il-killer-amico/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>