Ambrosini, sarà un mezzogiorno di fuoco: domani conferenza stampa

di 

13 giugno 2013

PESARO – Mezzogiorno di fuoco. E’ quello di Massimo Ambrosini, previsto per domani all’Excelsior di Pesaro, che ha scelto la sua Pesaro per raccontare il suo divorzio dal Milan dopo 18 anni di onorato servizio. Non un divorzio consensuale ma una decisione del Milan che non ha rinnovato il contratto al 36enne pesarese cresciuto sul campo dell’Adriatico e poi capace di vincere scudetti e Champions League, di indossare la fascia di capitano che era di Paolo Maldini, di diventare per tutti un esempio di chi lotta e suda per una sola maglia.

Un divorzio arrivato forse non all’improvviso ma sicuramente in maniera non proprio signorile, considerando la storia milanista di Ambrosini. L’addio, lo ricordiamo, è stato dato da Galiani durante una crociera, quando invece il capitano avrebbe meritato quantomeno il saluto dei propri tifosi, un giro di campo a fine partita, insomma ben altra testimonianza di stima invece di essere salutato con poche parole di circostanza.

ULTIM’ORA

Annullata la conferenza a Pesaro: Ambrosini terrà una conferenza, sempre domani, a Milano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>