Rugby, ai Clandestinos anche la nona edizione del Tigna Seven

di 

13 giugno 2013

I Clandestinos

I Clandestinos argentini

PESARO – Nona edizione del  Tigna Seven ai Clandestinos. Per il secondo anno consecutivo a portare a casa il torneo di rugby a sette è stata la squadra composta per lo più da giocatori argentini, con l’unica aggiunta del giovane pesarese Nicola Boccarossa e guidata dal tecnico Daniel Insaurralde. Come nell’anno passato a perdere la finale invece la squadra composta dai ragazzi del Romagna. Gran belle partite però anche per le altre squadre che hanno preso parte all’evento sostenuto dal Pesce Azzurro, Forno Malandrino, Cantine Fiorini e ristorante Mare Mosso. Al terzo posto si sono piazzati i ragazzi della Pesaro Rugby Seniores ai danni del Castel San Pietro, mentre sorpresa del torneo i Ragazzi Bestiali composta da ex giocatori del Pesarese per lo più dell’annata ‘92. Al sesto posto i Terrones, poi l’under 20 del Pesaro, Lecco, Fano e San Lorenzo.

Se questi risultati sono arrivati grazie alle finali di domenica mattina, sabato pomeriggio si è invece giocato il torneo Old, a cui hanno preso parte Modena, Mantova e Cesena, oltre alla formazione pesarese degli Aceri All Star. Un torneo all’insegna dell’amicizia e del divertimento, con rugbisti di una certa età che si sono distinti soprattutto nel terzo tempo. Fra gli old pesaresi particolare riconoscimento a Nisvet Hodzic per il suo costante e divertito impegno nell’attività Old.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>