Cordoglio del sidnaco Luca Ceriscioli per la scomparsa di Dario Zini

di 

15 giugno 2013

Luca Ceriscioli*

PESARO – Con Dario Zini scompare un pezzo importante di storia del Comune di Pesaro. Per oltre vent’anni Segretario Generale del Comune, tra gli anni ’60 e gli anni ’80, ha affiancato l’attività amministrativa di tre sindaci: Giorgio De Sabbata, Marcello Stefanini, Giorgio Tornati.

Per la sua alta competenza professionale, ma anche per le doti umane di grande sensibilità verso i problemi delle persone e il conseguente spirito di servizio verso l’istituzione pubblica, è stato un consigliere prezioso ed affidabile non solo per i Sindaci e per il Consiglio Comunale di Pesaro, ma ricercato come punto di riferimento per altre amministrazioni pubbliche.

Il suo impegno era sempre volto a risolvere i complessi problemi posti dalla interpretazione delle leggi perseguendo il bene della amministrazione e dei cittadini interessati, nel rispetto delle norme.

Come capo della organizzazione comunale è stato un dirigente stimato e rispettato da tutti i dipendenti del Comune.

Questa lunga attività (dopo aver lasciato l’incarico di Segretario Generale del Comune è stato Segretario Generale del Rossini Opera Festival fino a poco tempo fa) lo ha portato ad essere una figura di professionista di spicco della città, conosciuto e stimato da tutti. Una persona che non sarà dimenticata.

 

 

 

*Sindaco di Pesaro

Un commento to “Cordoglio del sidnaco Luca Ceriscioli per la scomparsa di Dario Zini”

  1. STEFANO GIAMPAOLI scrive:

    Desidero unirmi al cordoglio della famiglia Zini. Dario è stato un uomo giusto che ha saputo unire alla sua immensa competenza giuridica una grande umanità. E’ stato un “vecchio saggio” e lo è stato anche da giovane. Fra i suoi tanti insegnamenti, il più nitido nei ricordi, è quello della “scala dei valori”. In tempi ormai lontani, sdrammatizzò un mio problema di lavoro facendomi capire che i valori più importanti erano la famiglia, dei buoni amici e il loro amore ed affetto. Mi disse che ero fortunato perché sapeva che li avevo. Qualche anno fa lo accompagnai in una delle sue lunghe passeggiate e, andando indietro con la memoria, ridemmo di gusto di situazioni e personaggi coi quali avevamo convissuto nell’Amministrazione Comunale. Grazie Dott. Dario Zini, la ricorderò con simpatia ed affetto, Stefano Giampaoli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>