Robur Tiboni, è lotta contro il tempo. Sacchi: “Ce la faremo, però Banca Marche non faccia distinzioni”

di 

24 giugno 2013

URBINO – “La nostra è una lotta contro il tempo ma ce la faremo”. Sono le parole del presidente della Robur Tiboni Giancarlo Sacchi, che lavora con tutto il suo staff per assicurare alla città di Urbino un’altra stagione sportiva in serie A1.

Giancarlo Sacchi 1

Il presidente Giancarlo Sacchi (foto Marco Giardini)

“Siamo in un momento particolare dell’economia italiana – continua il presidente – ed è difficile chiedere alle aziende di sostenerci in questa attività ma la nostra passione e la voglia di andare avanti nel nostro progetto ci porta a continuare il nostro lavoro con serietà come abbiamo fatto fino ad oggi. Il 28 giugno sono curioso di conoscere chi ha i conti in ordine e chi no, visto che in giro sento tanti moralisti. A me risulta che ci sono club che devono ancora pagare atlete di due stagioni fa”.

Il presidente lancia anche una “frecciatina” a Banca Marche, da più parti accreditata come primo sponsor di diversi club marchigiani: “Spero non si facciano distinzioni tra realtà che cercano di svolgere con impegno e passione un lavoro molto importante nel sociale. Noi crediamo di meritare pari trattamento delle altre visto che da diversi anni rappresentiamo il nostro territorio a livello nazionale e internazionale oltre a svolgere una funzione sociale non indifferente sul nostro territorio”.

Appena sistemata l’iscrizione, nella prossima settimana, verrà indetta una conferenza stampa nella quale verranno illustrati i programmi della prossima stagione e la squadra che difenderà il titolo di campione d’Italia nel Sand Volley 4×4.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>