Furlo e Fiorenzuola, arriva il ministro Orlando. E Ricci prepara il dossier sulle nostre emergenze

di 

27 giugno 2013

PESARO – Prima il Furlo, poi il San Bartolo. Due parchi per la visita di Andrea Orlando, nell’agenda preparata dalla Provincia. Il ministro arriverà nel pomeriggio di domani (venerdì 28 giugno): ad accoglierlo Matteo Ricci, che gli consegnerà un dossier con le emergenze e i nodi ambientali del territorio.

 

L’AGENDA – Alle 16 Orlando arriverà nella Riserva del Furlo, al Museo del Territorio e saluterà i partecipanti dell’incontro dedicato alla presentazione del progetto “Il Bosco di Pan”. La visita, bel tempo permettendo, includerà anche l’osservazione del nido dell’aquila reale, per lo ‘spot’ dedicato ad uno dei pezzi forti della Gola. Quindi alle 18,30 il ministro sarà a Fiorenzuola di Focara, in piazza Dante, dove interverrà insieme a Ricci, Ceriscioli e Balducci all’iniziativa pubblica «Il San Bartolo: un territorio da salvaguardare tra mare e paesaggi».

 

IL FASCICOLO – Sono sei i punti che il presidente della Provincia metterà sul tavolo del ministro. «Frane e dissesto idrogeologico di Ardizio e San Bartolo; stato d’emergenza e deroghe al patto di stabilità; finanziabilità dei contratti di fiume per Metauro e Foglia; piani relativi alla mobilità dolce, con il progetto della ciclabile Fano-Urbino lungo la ferrovia dismessa e la ‘bicipolitana’ di Pesaro; finanziabilità dei contratti di fiume per Metauro e Foglia, proposta di istituzione ministeriale della bandiera trasparente per la qualità dell’aria». Ma Ricci, nominato commissario delegato per lo stato d’emergenza dalla protezione civile nazionale, andrà alla carica in particolare sulle prime due questioni della lista.

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>