Ma quale Werder, Denis Tonucci è un giocatore dell’Aiaccio di Ravanelli e Mutu

di 

3 luglio 2013

PESARO – Con un blitz nella giornata di lunedì, l’Ajaccio – squadra della Ligue 1 francese – si è assicurata le prestazioni di Denis Tonucci per i prossimi due anni. Quando per Tonno sembrava tutto fatto per la partenza verso il freddo nord del porto tedesco di Brema, il suo procuratore Marco De Marchi lo ha invece collocato nella bellissima isola francese della Corsica.

Denis Tonucci (foto cesenacalcio.it)

Denis Tonucci (foto cesenacalcio.it)

La squadra sembra una succursale bianconera in quanto il capo allenatore è “Penna bianca” Ravanelli e il preparatore atletico Giampiero Ventrone, al centro delle cronache sportive italiane alcuni anni fa durante la permanenza juventina. Il giocatore più conosciuto è Adrian Mutu, rumeno ex Verona, Parma, Chelsea, Juventus, Fiorentina e Cesena.

Denis ha già iniziato la preparazione ad Ajaccio che terminerà il 15 luglio, prima di partire per una località svizzera o tedesca fino al 28 di questo mese.

“Brema era solo un’ipotesi mentre Ajaccio è la squadra che mi ha richiesto e firmato ufficialmente”, ci ha confermato Tonucci pochi minuti fa prima di uscire per l’allenamento.

Un motivo in più per i pesaresi che andranno in vacanza in Corsica sarà quello di vedere un proprio concittadino allenarsi con la squadra di calcio locale. Nella prima giornata di campionato, la squadra biancorossa (stessi colori sociali della Vis) affronterà in casa in nello Stadio Francois Coty il St.Etienne e poi in trasferta il 17 agosto, nientepopodimeno che a Parigi col PSG di Ibrahimovic, Verratti e Thiago Silva.

Il nostro grosso in bocca al lupo a Denis, con la promessa di sentirci presto per altre notizie.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>