Marche Nord ai grillini: “Abbiamo privilegiato il sito, al cui interno ci sono le informazioni della Carta dei servizi in fase di preparazione”

di 

5 luglio 2013

Dagli Ospedali riuniti Marche Nord – Ufficio relazioni con il pubblico riceviamo, e pubblichiamo, il seguente comunicato di precisazione alla nota del Movimento Cinque stelle:

PESARO – E’ in  fase di costruzione la Carta dei servizi dell’azienda Marche Nord. Abbiamo ritenuto strategico privilegiare, in questa fase di integrazione tra gli stabilimenti di Pesaro e Fano, la costruzione del sito internet, strumento “elastico”, plasmabile e costantemente aggiornabile, piuttosto della pubblicazione della Carta dei servizi, che sarebbe stata superata dalla costante evoluzione della organizzazione ospedaliera.

La Carta è il riassunto di tutte le informazioni già presenti sul sito. Anche se i contenuti sono praticamente pronti, consideriamo fondamentale condividerli in corso di realizzazione con i rappresentanti dei cittadini che ci aiuteranno, con i loro suggerimenti, a migliorarne l’efficacia. Appena elaborata, verrà inserita sul sito e pubblicata in un numero di copie limitato visti gli elevati costi della stampa. Intanto tutti i cittadini possono usare la rete per accedere alle informazioni previste dalla Carta dei Servizi come, ad esempio, gli orari di apertura delle casse, le modalità di prenotazione di visite ed esami, come si accede al ricovero, conoscere nel dettaglio le attività dei reparti e dei servizi, i percorsi di cura, assistenza e tutela, infine le attività cliniche di maggior rilievo nei tre stabilimenti di Marche Nord. Per non parlare di una banca dati che raccoglie tutte le prestazioni offerte dall’azienda indicando, per ogni singola visita o esame strumentale, luoghi di effettuazione, modalità di prenotazione e costi per l’utente. Informazioni che non possono essere contenute nella Carta dei servizi per i limiti intrinseci dello strumento.

Una precisazione sulle liste di attesa: per quanto riguarda la distinzione degli accessi, sono attivi percorsi differenziati per la maggior parte delle prestazioni svolte dall’azienda ospedaliera, rispettando le indicazioni della normativa nazionale e regionale (urgenza, breve, differibile e programmata). Non va dimenticato, però, che l’azienda ospedaliera ha come compito principale gestire prestazioni di emergenza e urgenza, trattare i traumi, curare i pazienti con patologie neoplastiche, e attraverso strumenti all’avanguardia diagnosticare e trattare patologie chirurgiche. Proprio per questo l’azienda ospedaliera può soddisfare solo una parte della domanda esterna, che in larga misura va governata dalle aziende sanitarie territoriali. Infine il Cup regionale, proprio nel momento in cui effettua una prenotazione, propone ai cittadini varie strutture marchigiane indicando i diversi tempi di attesa e consentendo all’utente di scegliere in base alle proprie esigenze.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>