Disidratazione e colpi di calore negli over 80: oltre 300 ricoveri ogni estate al Santa Croce. Tutti i consigli utili

di 

8 luglio 2013

FANO – Con l’aumento delle temperature durante il periodo estivo, si registra un’impennata dei problemi legati alla disidratazione, soprattutto nella popolazione anziana. In media, ogni estate, sono oltre 300 gli over 80 che vengono ricoverati all’ospedale Santa Croce a causa di malori dovuti al caldo eccessivo. In media, sono 4 i pazienti che ogni giorno si rivolgono al pronto soccorso fanese per “colpi di calore”, “colpi di sole”, eccessiva disidratazione, problemi respiratori o cardiaci.

 

È possibile ovviare a questi problemi seguendo un’alimentazione e uno stile di vita sano, come ci spiega il dottor Luca Rosati, nutrizionista del Centro Medico Micenter: “Molto spesso gli anziani non percepiscono il caldo e il bisogno di bere, come può sentirne la necessità una persona più giovane. Il mio consiglio è quello di bere molta acqua, circa 2 litri al giorno, per mantenersi costantemente idratati, evitare di esporsi al sole nelle ore più calde e seguire un’alimentazione variegata. È importante mangiare molta frutta e verdura per ricompensare l’organismo dei sali minerali espulsi con la sudorazione”.

 

Per gli anziani a cui piace tenersi in forma con l’esercizio fisico, invece, è necessario integrare i pasti con carboidrati o legumi, che danno vigore al corpo messo sotto forte stress.

 

“Anche i cibi integrali – afferma il dottor Rosati – possono essere una valida alternativa ai classici pasti. Se l’anziano vuole uscire è consigliato farlo nelle ore più fresche, alla mattina presto e alla sera quando il sole è calato. Il mio consiglio è quello di tenersi in forma: basta una semplice camminata di 30 minuti ogni giorno dopo cena. Se si vuole è anche possibile sostituire il pasto serale con un gelato”.

 

“Con il caldo eccessivo – conclude – gli anziani che si trovano in stato di carenza di sali minerali o vitamine, sempre sotto consiglio del medico, possono ricorrere a integratori o multivitaminici di sali minerali”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>