Musicae Amoeni Loci, a Mombaroccio “MDXIII/MMXIII Raffaello durante la guerra per il Ducato”

di 

9 luglio 2013

MOMBAROCCIO – Col concerto di  domenica 14 luglio alle ore 21,30,  Musicae Amoeni Loci ci propone la seconda ‘puntata’ del racconto delle vicende della Guerra di Urbino. Ci troveremo tutti nel Castello e nella Chiesa di San Marco a Mombaroccio, dove Maria Chiara Mazzi del Conservatorio di Pesaro e Cecilia Prete dell’Università di Urbino racconteranno storie e luoghi della seconda fase dell’aspra contesa tra i Rovereschi di Francesco Maria e i Medicei di Lorenzino per la conquista del Ducato. La storia sarà poi la cornice ideale per le musiche realizzate da alcuni componenti della Cappella Roveresca, Angelo Bonazzoli e Luca d’Amore. Bonazzoli è sopranista-contraltista specializzato nell’esecuzione filologica dei repertorio operistico e cameristico rinascimentale e barocco, vincitore di numerosi concorsi specializzati e attivo ricercatore ed esecutore di pagine ancora inedite per il suo ruolo vocale, mentre D’Amore da decenni si dedica all’esecuzione del repertorio antico con liuto e tiorba, strumenti grazie al quale vanta anche molte collaborazioni internazionali. I brani musicali eseguiti, oltre ad appartenere ai repertori più significativi del primo Cinquecento, avranno un valore in più legato specificamente al territorio. Saranno infatti tratti da raccolte conservate nelle edizioni rinascimentali preparate da Ottaviano Petrucci, stampatore di Fossombrone, che fu il primo a trasferire il sistema dei caratteri mobili alla musica e che aveva iniziato la sua rivoluzionaria attività proprio nei territori del ducato di Urbino prima di trasferirsi a Venezia ed ottenere lì fama internazionale. Seguirà una  degustazione di prodotti tipici locali. Info 320.1524440.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>