Orange Basket Fano, un progetto nato dalla collaborazione tra Walter Magnifico e l’Asi

di 

10 luglio 2013

Walter Magnifico

Walter Magnifico

FANO – Walter Magnifico, noto campione di basket, e l’Asi (Associazioni Sportive Sociali Italiane) hanno deciso di stringere una collaborazione nella creazione di un innovativo progetto Basket che pone le basi sulla professionalità dei suoi fondatori e permette ulteriori possibilità ai bambini fanesi che vogliono avvicinarsi allo sport. A Fano partirà la scuola Orange Basket che ha come obiettivi principali la formazione della persona a 360 gradi: al centro di tutto c’è il bambino con i suoi bisogni e la sua necessità di apprendimento. La palla da Basket risulterà un fondamentale strumento per la crescita emotiva e sociale, ma anche motoria e coordinativa. Inoltre verranno attivati specifici corsi per ragazzi adolescenti che non riescono a trovare spazio in altre realtà sportive per problematiche quali obesità o difficoltà motorie in genere.

Il progetto ha finalità anche sociali e non a caso è stata attivata una collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e con lo Special Olympics. Le attività saranno seguite da allenatori federali, laureati in scienze motorie ed esperti in psicopedagogia. Walter Magnifico è il supervisore di questa attività e porterà sul campo tutta la sua grande esperienza e immensa passione per l’attività formativa. Insieme a Sammy Marcantognini è anche l’ideatore di tutto il progetto. Il coordinatore tecnico è Simone Piccioni che sarà coadiuvato da altri professionisti, Giorgi Pietro,  Armando Petroni, e Sabrina Molino per l’area integrazione. Arnaldo Gai è il responsabile dei rapporti con le Istituzioni. Per info Simone Piccioni 349.6136020 o piccionisimone@libero.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>