Vis, se Ridolfi resta si può sognare in grande. Abbonamenti: tutto quello che bisogna sapere

di 

14 luglio 2013

PESARO – Oggi Giacomo Ridolfi doveva essere a Catanzaro per iniziare la preparazione che, tra due giorni, lo avrebbe poi portato a Spoleto per il suo primo ritiro da professionista. Come è andata lo sappiamo tutti, come andrà non lo sa neppure il diretto interessato: per il momento, regolamento alla mano, si sa solo che Ridolfi lascerà la Vis solo se una squadra si metterà economicamente d’accordo con la Vis. Nessun parametro: fino a giugno 2014 il cartellino del giocatore sarà della Vis che potrà, a sua discrezione, farne il prezzo. Leonardi è stato chiaro: il ragazzo parte solo dietro pagamento dell’equivalente del parametro di Serie B, ovvero 70 mila euro (e chi vuole lo dovrà fare entro e non oltre il 31 luglio). Difficile (anche se non proprio impossibile) che i calabresi arrivino a questa cifra, tanto è vero che nel frattempo hanno ingaggiato il centrocampista Casini (’92, dal Bologna) e stanno lavorando per il ghanese Hottor (20, ex Lanciano) anche lui centrocampista. Resta in piedi la possibilità di un ricorso che l’avvocato Di Campli, agente di Ridolfi, potrebbe fare contro l’ufficio tesseramenti della Lega che 9 giorni dopo la firma ha rigettato l’accordo.

 

Insomma, allo stato attuale la Vis il prossimo 23 luglio partirà per la preparazione con Giacomo Ridolfi e, quindi, con il quartetto under probabilmente migliore (per qualità ed esperienza maturata) del girone: Giovanni Dominici, Alberto Torelli, Gianluca Bugaro e Giacomo Ridolfi. E con ricambi decisamente interessanti: Eugenio Dominici (che partirà per il ritiro dopo un anno e mezzo di inattività per il duplice infortunio patito al ginocchio), il duo ex Urbinelli Rossi-Bartolucci, i giovani del vivaio vissino Bottazzo, il difensore centrale Giorgio Vagnini, Pensalfine, Tartaglia e Francolini, il portierino Osso arrivato dal P.S. Elpidio e, forse, qualche altro innesto dell’ultima ora.

Aspettando di conoscere in che girone sarà collocata la Vis (c’è l’incognita Foggia), la sfida alle altre sorelle marchigiane (Ancona compresa) è lanciata.

POSSIBILE VIS PESARO 2013-14

VIS PESARO (4-3-3): Foiera; G. Dominici, Melis, Martini, E. Dominici (Pangrazi); A.Torelli, Ridolfi, Omiccioli; Cremona, Chicco, Bugaro. All. Magi

 

ABBONAMENTI

Cento euro per il settore Prato (70 euro il ridotto, riservato alle donne e a chi è nato dopo l’1 gennaio 1995 e prima dell’1 gennaio 1948), 180 euro per la tribuna coperta (140 il ridotto, riservato sempre a tutte le donne, under 18 e over 65). Le 16 partite di campionato (la 17esima, da decidere, sarà giornata biancorossa), nel Prato, costeranno in media solo 6.25 euro l’una.

Dove ritirare l’abbondamento?

Nella sede di via Simoncelli (sotto la tribuna, mer. e giov. ore 16-19), circolo Amici della Vis (tutti i giorni, lunedì escluso, ore 15-22) e da Prodi Sport (largo Ascoli Piceno 7: ore 9-12.30 e 16-20, chiuso dom. e lun. mattina), dove con 20 euro in più (anziché 49) si potrà ricevere la maglia ufficiale e personalizzata della Vis, o con 30 euro in più (anziché 59) comprare la maglia “limited edition” 2013-14. Alla campagna abbonamenti, come sempre, collaborerà l’inossidabile Alberto Ghiandoni.

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>