San Costanzo quarta in Italia per differenziata

di 

16 luglio 2013

Mauro Giraldi, assessore all'ambiente del Comune di San Costanzo

Mauro Giraldi, assessore all’ambiente del Comune di San Costanzo

Mauro Giraldi*

SAN COSTANZO – La percentuale di differenziata nel Comune di San Costanzo attualmente si attesta all’80% e arriva l’importante riconoscimento di Legambiente che tra i comuni ricicloni del centro Italia sotto i 10.000 abitanti ci mette al quarto posto e addirittura al primo posto nella provincia di Pesaro e Urbino!

Questo è un eccezionale risultato non solo per l’Amministrazione ma soprattutto per la cittadinanza che ha così dimostrato la sua spiccata sensibilità verso le problematiche ambientali.

Il risultato ottenuto acquisisce un valore ancor più grande se si considera che nel nostro comune non si fa raccolta “porta a porta” ma “di prossimità”, con isole ecologiche per le diverse frazioni  differenziate e con il cassonetto di indifferenziato dotato di calotta con apertura tramite tessera magnetica assegnata ad ogni utenza. Una scelta corraggiosa quella della prossimità, dettata dall’eccessivo costo del “porta a porta” in un territorio vasto ma con poche utenze come quello sancostanzese, proposta dall’ex Assessore all’ambiente Gigliola Cattalani ed elaborata egregiamente dall’ufficio tecnico, al quale va un sentito ringraziamento per il lavoro che svolge in questo ambito.

Concludo complimentandomi nuovamente con tutta la cittadinanza per lo spirito con cui ha affrontato il cambiamento del servizio di raccolta e congraturandomi per i risultati raggiunti finora. Come Amministrazione non ci adageremo certo sugli allori ma continueremo a monitorare e migliorare il servizio.

*Assessore all’Ambiente, Turismo e Agricoltura del Comune di San Costanzo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>