Ufficiale: Urbino iscritta in A1. E Negrini si abbassa l’ingaggio pur di rimanere

di 

16 luglio 2013

URBINO – Adesso è ufficiale: la Robur Tiboni Urbino volley parteciperà al prossimo campionato di serie A1. Nella giornata di ieri è arrivato il parere favorevole della Lega Volley femminile serie A e della Fipav, che hanno accolto le 9 domande di altrettante società di A1. Esclusa dal campionato Chieri Torino.

Chateau d'Ax Urbino volley Giancarlo Sacchi“Nonostante le tante difficoltà, siamo riusciti a presentare la documentazione così come richiesta dalla Commissione Ammissione Campionati. Non è stato semplice e non lo sarà neanche in futuro – il momento economico è particolare – ma la nostra società può contare su persone e sponsor che negli anni hanno mostrato la loro serietà e sensibilità per questa realtà. Ringrazio tutti coloro che ci sono stati vicino e vi garantisco che sono stati in tanti”.

Il commento è del presidente Giancarlo Sacchi, subito dopo aver conosciuto il verdetto della Lega Volley Femminile. “Adesso abbiamo il dovere di rappresentare un’intera regione, le Marche – continua – nella massima serie nazionale. Questo per noi è un onore ma al tempo stesso un onere. Spero che tutte le forze attive del territorio, da quelle politiche a quelle imprenditoriale, riescano a comprendere i nostri sforzi organizzativi ed economici. La squadra di pallavolo è un patrimonio del territorio e non di Sacchi”.

Intanto, dopo l’ufficializzazione dell’iscrizione, dovrebbe essere imminente la riconferma di Chiara Negrini, giocatrice che nella scorsa stagione ha indossato la maglia ducale. “Mancano alcune formalità ma con Chiara siamo in dirittura d’arrivo – conclude Sacchi – Ci fa piacere che la giocatrice abbia posto altri interessi dinanzi a quello economico e che abbia accettato un ridimensionamento pur di rimanere ad Urbino”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>