Cagli, sabato Opera Prima propone Classic & Folk Dances

di 

18 luglio 2013

CAGLI – Il Festival Cagli Opera Prima, organizzato dall’Istituzione Teatro del Comune di Cagli e dal Conservatorio G.Rossini di Pesaro, propone due concerti sabato 20 luglio, alle ore 21.30, al Teatro Comunale con il Duo Concertante e il Trio Ayesha.

 

Nella prima parte si esibiranno il Duo Flauto – Arpa composto da Maria Sole Mosconi e Michela Amici che debuttano a Cagli Opera Prima con un programma dedicato a alle Variazioni e Fantasie dell’Ottocento su celebri temi d’opera: da G. Rossini (“Tancredi”), a P. Mascagni (Intermezzo da “Cavalleria Rusticana”4) a F. Chopin (Variazioni sulla “Cenerentola” di Rossini)a G. Bizet (Habanera da “Fantasia brillante su Carmen”).

Il duo, ha recentemente suonato al vernissage della mostra di Omar Galliani.

Il concerto del Duo Concertante sarà accompagnato dalla guida all’ascolto di Claudia del Moro che, come già avvenuto anche per l’Orchestra di Fiati, fornirà agli spettatori una chiave di lettura dei brani fatta di aneddoti e di storia della musica.

 

Nella seconda parte della serata il Trio Ayesha, composto dai talentuosi professionisti Marco Messa, Michele Vagnini e Ramzi Hakim, proporrà un programma dal titolo “ Classic & Folk Dances”. Ospiti del Comunale di Cagli in questi giorni per registrare il loro nuovo cd il trio ha realizzato un progetto discografico, portato avanti in questi quattro anni, che trovi un punto di unione fra un repertorio “classico” e uno “popolare”. Tra i brani in programma “Kleines Konzert” (per viola, clarinetto e pianoforte) del compositore austriaco Alfred Uhl, mentre per la parte popolare registreremo una suite dal balletto “Arabian Night” di Fikret Amirov, un ” Adagio di Spartacus” di Aram Khachaturian (Tratta dal balletto di Spartacus, arrangiato da Hakim, e ” Moj e vogel si floriri” tratto dalle cinque Albanian Folk Songs. Nel programma ci sarà spazio anche per il compositore pesarese Paolo Marzocchi con il brano “Encore”.

 

Dopo Bahrami che ha registrato due lavori al Comunale di Cagli, ecco una nuova produzione:

“Si tratta di una masterizzazione che successivamente sarà ufficializzata – dichiarano i muscisti del Trio Ayesha- Ci sono vari contatti ma per motivi professionali, non possiamo ancora sbilanciarci. Il teatro di Cagli è noto in tutta la provincia non solo per la sua bellezza architettonica ma per la sorprendente e ricca acustica. Dobbiamo ringraziare il prof. Massimo Puliani di questa grande sensibilità. Siamo contenti di portare anche noi un contributo a questo Festival originale che si tiene a Cagli”.

 

Biglietti a 3 euro. Botteghino del Teatro di Cagli aperto tutti i giorni dalle 19 alle 20 e dalle 21.15 alle 22.15. il 29 giugno aperto dalle ore 17.00 Info: cagliteatriemusei@virgilio.it

T. 0721.780731

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>