Urbania da Gusto, un successo inimmaginabile

di 

22 luglio 2013

URBANIA – Con la terza serata ambientata nella capitale argentina si chiude tra gli applausi l’appuntamento di quest’anno con Urbania Da Gusto. Un successo su tutti i fronti che ha portato in città visitatori, turisti e golosi, uniti dai tanti appuntamenti proposti dagli organizzatori. Tre serate all’insegna del divertimento, della cultura e del gusto hanno richiamato in piazza un numero record di persone che hanno reso i giovedì durantini il centro della movida pesarese. Successo a ritmo di blues per l’apertura del primo giovedì: atmosfera newyorkese con tanto di Harley Davidson parcheggiate in bella mostra in piazza San Cristoforo. Il sound giusto per l’occasione non poteva che essere quello dei The Insane Blues Band con uno show dedicato ai Blues Brothers. Conferma di consensi per il secondo appuntamento, sulle ali della mitica Vespa, atmosfere anni 50 e tributo all’italian style. Conclusione più degna di una serata all’insegna del calore sudamericano non poteva esserci, e allora tutti a Buenos Aires, cullati dalla travolgente passione del Tango. <Siamo molto soddisfatti dell’afflusso di persone ai nostri giovedì di luglio -sottolinea Giovanna Meliffi, responsabile dell’ufficio turismo di Urbania-. I commercianti hanno svolto un gran lavoro, riunendosi e organizzando questi eventi che hanno movimentato la routine estiva di Urbania. Le serate a tema hanno divertito ed appassionato non solo turisti e visitatori ma anche tutti gli abitanti durantini che hanno partecipato numerosi.  Un valido moneto di integrazione tra residenti e turisti che porteranno Urbania nel cuore. In definitiva mi reputo molto soddisfatta dell’evento in termini di coinvolgimento e di presenze>. Naturalmente l’estate durantina non termina qua. Infatti Urbania offre a turisti e visitatori la possibilità di ammirare le due sculture, ritrovate dietro una nicchia della sala consiliare del comune di Urbania di Tommaso Amantini, in esposizione a Palazzo Ducale (10-12,30 \ 15-18,30), la chiesa dei Morti, dove è possibile ammirare le straordinarie mummie durantine, il barco ducale, residenza estiva dei duchi Della Rovere e assaporare le tipicità di una terra che in ogni stagione ha tanto da offrire.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>