BARÇA E CSKA RIPORTERANNO PESARO NELL’EUROPA CHE CONTA

di 

23 luglio 2013

PESARO – Il ritorno di Cook e Daye ha riportato la Pesaro cestistica agli anni più belli, al periodo d’oro, culminato con la partecipazione alle Final Four di Parigi 1991, con la Pop 84 Spalato, il Maccabi Tel Aviv e il F.C. Barcelona. Fu il momento più alto dell’esperienza internazionale della Vuelle, ancor più del successo in Coppa delle Coppe (Palma di Maiorca 1983) al cospetto dei francesi del Villeurbanne, ma anche dell’eliminazione del Cska Mosca, nella semifinale di Coppa delle Coppe del 1987 che portò i biancorossi alla finale di Novi Sad.

 

Cook e Gian Piero Magi con il poster del grande fotografo Enrico Manna

Cook e Gian Piero Magi con il poster del grande fotografo Enrico Manna

F.C. Barcelona e Cska che saranno protagoniste del torneo in programma il 20 e 21 settembre all’Adriatic Arena. Per un fine settimana, Pesaro ritornerà grande protagonista in Europa. Catalani e russi daranno il via alla loro stagione dal parquet della Torraccia.

 

Purtroppo, saranno assenti due attesi protagonisti: Juan Carlos Navarro, la “bomba”, il capitano del Barça operato di recente a Oporto per eliminare i guai a una caviglia, e Miloš Teodosić, il playmaker serbo a sua volta infortunato. Non ci sono dubbi, però, che le due squadre proporranno tanti grandi nomi. L’ultimo è il giovane greco Kostas Papanikolaou, che ha lasciato i campioni d’Europa dell’Olympiacos Pireo per aggiungersi al roster già a disposizione di coach Xavi Pascual, che nel frattempo si è arricchito anche con lo sloveno Boštjan Nachbar, ex Benetton Treviso, chiamato a dare una definitiva risposta sulle qualità che lo avevano portato in Nba, per poi perdersi tra Turchia e Germania.

 

Il Cska, che sarebbe sulle piste di Daniel Hackett – potete immaginare che accoglienza riceverebbe all’Adriatic Arena – e ha ingaggiato un altro bicampione d’Europa, l’americano Kyle Hines, che rappresenta il monumento all’incapacità )ci verrebbe voglia di scrivere stupidità) del basket italiano. Giocava a Veroli, in A2, nessuna società di A1 lo cercò e lui andò in Germania, a Bamberg, da dove ha spiccato il volo per Il Pireo, risultando determinante per il doppio successo ellenico. Il Cska insegue anche altri grandi nomi del basket mondiale, a partire dal lituano Linas Kleiza, vincitore tre anni fa del Trofeo Alphonso Ford quale migliore realizzatore in Eurolega. Sulla panchina moscovita Ettore Messina, migliore allenatore italiano.

 

Il torneo Euro Series 2013 è organizzato da Aspes Pesaro e Giorgio Gandolfi – Sport Marketing, Eventi e Comunicazione con la classica formula a Final Four: venerdì 20 settembre sarà il giorno delle semifinali: lo spettacolo inizierà alle 19 con FC Regal Barcelona-Victoria Libertas Pesaro, alle 21.15 la sfida tra Cska Mosca e Virtus Bologna, che come spesso è accaduto nelle ultime prestagioni metterà Ettore Messina di fronte al suo passato, quello delle Vu Nere dove iniziò la sua incredibile carriera.

 

Ecco se c’è qualcosa che non ci convince del programma è fare giocare la Vuelle alle ore 19. Forse si sarebbe attirata maggiore attenzione del pubblico che lavora fino alle ore 20 collocando la sfida al Barça alle ore 21.

 

Sabato le finali: alle 18.30 la finale per il 3°-4° posto, alle 21 la finale per l’assegnazione del trofeo. Cska Mosca e FC Regal Barcelona, qualora si trovassero in finale, si riaffronteranno dopo la finalina di consolazione dell’ultima edizione dell’Eurolega, quando la squadra di Ettore Messina vinse 74- 73.

 

A parlare per il club moscovita e per quello blaugrana, è soprattutto la storia recente: dal 2002 ad oggi, insieme, hanno infatti collezionato ben 15 partecipazioni alle Final Four della massima competizione continentale.

 

E la loro storia passata ben si sposa con la grande tradizione delle due squadre italiane presenti al torneo, la Virtus Bologna e la Victoria Libertas Pesaro. Nel complesso, infatti, le quattro squadre presenti all’EURO SERIES 2013 contano infatti la bellezza di 176 titoli vinti, tra campionati e Coppe, con dieci vittorie in Eurolega, l’ultima quella del FC Regal Barcelona di Xavi Pascual nel 2011.

 

BIGLIETTI – A breve verranno rese note le modalità di prevendita dei biglietti ed i relativi prezzi. Gli abbonati di Virtus Bologna e Victoria Libertas Pesaro potranno usufruire di uno sconto del 20% sia sui biglietti delle singole gare che sui mini-abbonamenti alle due giornate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>