Renzo Savelli (RC) a sostegno del trasporto locale

di 

29 luglio 2013

Renzo Savelli*

PESARO – Il problema del trasporto pubblico locale sta diventando sempre più preoccupante, come dimostrato sia dalle ripetute dichiarazioni del Presidente dell’AMI, che fa parte di Adriabus, sia dal recentissimo sciopero.

La situazione si è aggravata con l’approvazione del Bilancio 2013 da parte del governo Monti, sostenuto dalla vecchia e nuova larga maggioranza, che ha tagliato sanità, scuola, trasporti ecc., aumentando però di 1 miliardo di euro (pari quasi a 2.000 miliardi di vecchie lire) le spese militari, le quali nel 2014 dovrebbero arrivare a 1.600.000.000 di euro (pari a 3.000 miliardi di vecchie lire !!)

Con queste scelte e questi tagli le conseguenze per i cittadini utenti (studenti, lavoratori, viaggiatori occasionali) sono presto dette: aumento dei biglietti e degli abbonamenti (in parte già effettuati, in parte minacciati), riduzione delle corse, disservizi soprattutto nell’entroterra.

Invece di avviare un piano nazionale per il trasporto pubblico, come chiesto anche dal segretario della FIOM Landini, si preferisce tagliare. Da qui la necessità di far conoscere il pensiero delle istituzioni. Da qui la presentazione dell’o.d.g. in allegato (scarica qua il file .pdf) proprio sui problemi del T.P.L., del prossimo bando europeo e delle scelte della Regione Marche, che può contrastare le scelte nazionali o favorirle. Il mio o.d.g. ha subito trovato il sostegno del consigliere capogruppo I.d.V. Federico Rovinelli.

*Capogruppo R.C. in Consiglio provinciale

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>