Tutti gli eventi dell’estate. Il programma aggiornato in tempo reale

di 

11 agosto 2013

PESARO – Ecco in ordine cronologico tutti gli appuntamenti della nostra estate:

 

Lunedì 2 settembre ultimo appuntamento con la rassegna Musica alla Palla che propone Mister Domenico. Domenico Mantovani (Mister Domenico) nasce artisticamente intorno alla meta’ degli anni 70, prima come batterista, in seguito come cantante.

Inizia ad esibirsi in quel periodo con la sua prima orchestra dal nome “Formula Antica”, nella quale la cantante femminile era Didi Balboni, la storica valletta di Mike Bongiorno.

Nei primi anni ’80 si fa conoscere come cantante, nel 1990 decide di creare un’orchestra col suo nome e nasce quindi “Mister Domenico”.

Qualche anno dopo l’incontro con Valerio Pisano lo porta alla realizzazione dei suoi primi

video clip e alla grande ribalta di pubblico grazie alla canzone “Santa Maria”.

All’attivo l’orchestra ha 10 album realizzati con le migliori case discografiche.

Il repertorio comprende: liscio tradizionale, canzoni melodiche, balli di gruppo e successi internazionali.

 

 

Tutto il programma su www.turismopesaro.it

 

 

3 settembre a Fano: Barocco: si ride con la “Scuola dei mariti” di Molière

 

San Pietro in Valle

San Pietro in Valle

Chiude, martedì 3 settembre, con la “Scuola dei mariti” di Molière la prima edizione del festival barocco “Wow…Che meraviglia”, organizzato dal Comune di Fano – Assessorato alla Cultura, Orchestra Sinfonica G. Rossini e Teatro La Bugia. Si torna, per l’ultimo appuntamento, nella splendida Chiesa di San Pietro in Valle con una serata tutta da ridere. Scritta e rappresentata a Parigi nel 1661, affronta il tema dell’educazione delle donne e delle mogli in particolare, contrapponendo gli ottusi metodi del vecchio Sganarello all’illuminata ragionevolezza di Arista e rivendicando alla donna – grazie al fallimento del primo e al trionfo del secondo – un ruolo d’indipendenza e di dignità che costituisce ancor oggi una valida e non superata indicazione. “La scuola dei mariti” è una commedia d’intreccio, composta da Molière assemblando materiali del teatro tradizionale. L’avvento del nuovo teatro avverrà appena un anno più tardi, con “La scuola delle mogli”, che solleva lo stesso tema della condizione femminile unita però alla perfezione della poesia. “La scuola dei mariti”, però, ne è in qualche modo la prova generale, peraltro insuperata per ciò che riguarda il teatrale brio dell’intreccio e la straordinaria invenzione farsesca.

In questa particolare occasione le ‘musiche di scena’ saranno eseguite dal vivo da due professori dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini – Francesco Pellegrini, violino, e Francesco Alessandro De Felice, violoncello – che proporranno pagine di François Couperin, grandissimo compositore dell’epoca del Re Sole.

 

 

“La scuola dei mariti” di Molière con:

Costanza De Sanctis, Geoffrey Di Bartolomeo, Michele Gaspari, Marco Gilio, Paola Magi, Elisa Pattis, Filippo Tranquilli.

Francesco Pellegrini, violino,

Francesco Alessandro De Felice, violoncello

 

Scene: Rosaria Ricci, Matteo Angherà

Costumi: Miriam Falcioni

 

REGIA: Maria Flora Giammarioli

 

 

 

Biglietteria

Ingresso gratuito.

Chiesa di San Pietro in Valle

Via Nolfi, Fano

 

Per informazioni

0721 580094 – 0721 887400 – 328 2898437

www.orchestrarossini.it

 

 

 

1-28 settembre Hangartfest, festival della scena indipendente contemporanea nella città di Pesaro, giunto alla X edizione.

Oggi il festival gode del patrocinio del Comune di Pesaro, ha il sostegno di Proartis produzioni artistiche associate e di Banca dell’Adriatico; ha attivato inoltre convenzioni con l’Università degli Studi di Urbino e collaborazioni con altri organismi del territorio, quali AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali, il CMS Consorzio Marche Spettacolo e Ortopolis_arti in rete.

Ricco e vario programma della manifestazione: festival nato con il preciso intento di offrire spazi alternativi rispetto ai teatri tradizionali, non più unico approdo per le arti sceniche contemporanee, sempre alla ricerca di nuovi contesti e di un contatto diretto con il pubblico. Sulla scena a Pesaro sia artisti italiani che provenienti dall’estero e, come di consueto, grande attenzione alle proposte dal territorio, per offrire agli spettatori un autentico contesto creativo, basato sullo scambio di esperienze.

 

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>