Il padre di Lucia Annibali: “Mia figlia teme conseguenze quando Varani verrà scarcerato”

di 

12 agosto 2013

PESARO – Sono parole cariche di dolore quelle che Luciano Annibali, 71 anni, padre di Lucia, l’avvocato vittima di un agguato con l’acido.

“Il calvario suo e nostro alimenta ogni minuto la rabbia – ha spiegato al Carlino – Ci dice: ma guarda come mi ha ridotto per non aver fatto niente. Credo che Varani sia un uomo ossessionato dal possesso. Per questo mia figlia teme conseguenze ancor peggiori quando verrà scarcerato. Quando nel 2011 ho visto che lei ne aveva paura, che parlava di un amore malato, ho chiamato Varani e gli ho detto di starle lontano. Ricordo le parole: Se non la smetti ti stronco. Poi non ho saputo più nulla di lui. Al padre di Varani posso solo dire che mi basta vedere come si comporta di fronte alla richiesta di sequestro delle proprietà del figlio. Si è opposto a tutto dicendo che ha una scrittura privata con i figli, senza data, che si attribuisce la proprietà di tutti i beni”.

Tags: , , ,

Un commento to “Il padre di Lucia Annibali: “Mia figlia teme conseguenze quando Varani verrà scarcerato””

  1. Piero scrive:

    Se la parola giustizia ha un significato quest’uomo(?) non dovrebbe più uscire di galera.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>