Vis-Fano, tutto pronto per il derby. Quartiere Pantano blindato: ecco le vie vietate

di 

24 agosto 2013

PESARO –  A 14 anni di distanza dall’ultimo derby giocato al Benelli (1-0, anno 1999, gol di Ortoli su passaggio di Segarelli), torna Vis Pesaro – Fano. Domenica, alle ore 18, si gioca il primo turno di Coppa Italia: per la Vis, complice il piazzamento playoff della passata stagione, sarà l’esordio ufficiale assoluto dopo le amichevoli giocate e la prima stagionale al Benelli. Il Fano, invece, arriva a questo primo turno dopo aver fatto fuori 7 giorni fa, nel preliminare, la Fermana (che si è poi consolata con l’ingaggio di Bartolini che andrà a far coppia, in attacco, con l’ex vissino Luca Bellucci).

Sarà un derby nel derby, come si dice in questi casi, visto l’incredibile numero di ex in campo (e non) da entrambe le parti. Da Ginestra a Chicco, da Stefanelli (unico presente anche nel 1999 ma con la maglia della Vis) a Omiccioli jr, da Omiccioli senior ad Angelelli passando per il ds Canestrari, il vice mister Giovannetti e  il segretario Torreggiani (tutti ex vissino di lungo corso e ora al Fano). Poi ci sono quelli logisticamente coinvolti: Martini, riccionese, recentemente si è trasferito a Fano dove abita la moglie. Idem Stefanelli, pergolese, ma ormai residente da tempo con la moglie pesarese a Pesaro. Di Carlo è di Montemaggiore e Muratori è di Montelabbate, senza dimenticare il “clan” Omiccioli: doppi ex di turno e residente a Fano.

Sarà il derby delle nuove generazioni, in campo e sugli spalti: da Ridolfi ad Alberto Torelli, passando per Giovanni Dominici, lo stesso Muratori, Clemente o Cesaroni. Tutti giovanissimi, tutti vogliosi di dimostrare quanto valgono. Nel 1999 erano bambini, ora si ritrovano protagonisti.

Anche Ridolfi e Dominici aspettano con impazienza il derby...

Anche Ridolfi e Dominici aspettano con impazienza il derby…

Settimana di fuochi d’artificio: il Fano ha ingaggiato il centrocampista Lunardini e ha tesserato il centrale Nodari, la Vis ha risposto facendo firmare a Cusaro un contratto che lo legherà a Pesaro fino al 30 giugno ma che, a dicembre, potrebbe essere rivisto e riadattato.

Sarà pur sempre Coppa Italia d’agosto ma, sia chiaro, nessuno vuole perdere. L’Alma dovrà convivere con una preparazione iniziata solo 15 giorni fa, un gruppo nuovo e ancora in via di definizione, la Vis invece in queste settimane ha dovuto affrontare diversi problemi di carattere fisico: da Vagnini (intervento ai crociati fissato per il 2 settembre) a Cremona (infiammazione al tendine d’Achille: la condizione del bomber sta migliorando ma ovviamente non sarà del derby), passando per Chicco (quasi smaltita l’infrazione al piede), Melis (tornato a tempo record dopo la frattura allo zigomo), Giovanni Dominici (distorsione alla caviglia), Eugenio Dominici (infiammazione al ginocchio operato l’anno scorso), Bugaro (tonsillite acuta, la condizione ora è ancora indietro)… Anche l’ultimo arrivato Cusaro, che non può essere al top per ovvi motivi (si allena con la squadra da una settimana e precedentemente aveva svolto la preparazione a Novarello), è stato operato recentemente al setto nasale e gioca con una mascherina. In preallarme ci sono due under: Bartolucci in luogo di Giovanni Dominici e Rossi per Giorgio Torelli, in considerazione del fatto che se verrà tesserato l’esterno alto Costantini (’96, pesarese di proprietà del Cesena) potrebbe partire Rossini. In casa Fano, invece,  gli assenti saranno lo squalificato Torta più gli infortunati Righi, Sassaroli e Cicino.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI:

VIS PESARO (4-3-3): Foiera; G.Dominici (Bartolucci), Cusaro, Melis, Martini; A. Omiccioli, Ridolfi, A.Torelli; G.Torelli (Rossi), Chicco, Di Carlo. All. Magi

FANO (4-4-1-1): Ginestra; Clemente, Zanetti, Nodari, Cesaroni; Muratori, Lunardini, Provenzano, Marconi; Antonioni; Stefanelli. All. M.Omiccioli

ARBITRO: Costantini di Ascoli Piceno

 

LA PARTITA:

La radiocronaca di Vis-Fano sarà trasmessa in diretta da Radio Prima Rete. Ricordiamo che su www.pu24.it ci sarà la web cronaca diretta della partita. In serata cronaca, interviste e fotografie del derby.

 

BIGLIETTI

Ricordiamo che fino a sabato (compreso) è attiva la prevedita per il derby Vis-Fano (domenica, ore 18): a Pesaro, da Prodi Sport (largo Ascoli Piceno) e, per Fano, allo stadio Mancini. Il costo: 15 euro in tribuna coperta, 10 euro (5 euro per gli under 18) per settore Prato e laterali (settore destinato ai tifosi del Fano), ingresso gratuito per gli under 14.

Ricordiamo che la società Vis Pesaro metterà in palio 2 biglietti omaggio per la prima partita casalinga di campionato (8 settembre, Vis-Matelica) al miglior striscione (che non dovrà essere né scurrile né offensivo).

 

OMICCIOLI: “GIOCHEREMO CON GRANDE DETERMINAZIONE”

 

Da una parte il bianco e il rosso, dall’altra il granata. Da una parte Mirco Omiccioli padre, allenatore dell’Alma, dall’altra Andrea Omiccioli figlio, colonna del controcampo pesarese. Vis Pesaro-Alma Juventus per loro sarà una gara dal sapore speciale. La Vis poggia su una squadra collaudata in cui molti ragazzi, oltre al talento, hanno partite, e quindi esperienza, sulle spalle. Invece il Fano è una squadra tutta da scoprire ma le individualità, di per sé, sono sinonimo di affidabilità. Il tecnico granata Mirco Omiccioli, alla vigilia dell’incontro, ha specificato. “Non siamo al massimo e non potremmo esserlo per motivi diversi: la squadra è in via di definizione ed Lunardini è arrivato solo giovedì.

 

Al di là di questo, in un derby che torna dopo 14 anni, la voglia di fare bene e la determinazione faranno la differenza”. Il tecnico parte dallo spirito di sacrificio della vittoria contro la Fermana di domenica scorsa. “Dovremo essere compatti ed uniti in campo, poiché sappiamo che nell’arco della gara ci saranno dei momenti in cui soffriremo. Loro sono più avanti come condizione e si conoscono bene, noi siamo in via di assestamento. Comunque non vogliamo sfigurare e puntiamo a fare la nostra prestazione con responsabilità e applicazione, soprattutto per i nostri tifosi che vivranno con molto interesse questo appuntamento ”.

Omiccioli ha convocato 18 uomini, Magi 20 (fuori causa gli infortunati Cremona e Vagnini, più il neotesserato Costantini ingaggiato dal Cesena)

ORDINE PUBBLICO

Pantano blindata e alcolici e superalcolici vietati (lo saranno per tutta la stagione, 2 ore prima della partita) nei pressi dello stadio Benelli per il derby Vis-Fano (domenica, ore 18). Dalle 16,30 di domenica  fino alle 21 sarà vietata la sosta, con rimozione in ambo i lati, in via Martini (tratto compreso tra via Lanza e via Turati); via Turati (tratto compreso tra via Martini e via Carnevali); via Carnevali (tratto compreso tra via Turati e via Ferri); via Ferri (tratto compreso tra via Carnevali e via Simoncelli); lungo tutta via Simoncelli; via Campo Sportivo (tratto compreso tra via Simoncelli e via Lanza), divieto di transito in via Simoncelli, eccetto per residenti, atleti, arbitri di gara e dirigenti dei team sportivi. E ancora stop alla circolazione, esclusi i residenti, in via Martini (tra via Lanza e via Turati); via Turati (tra via Martin ie via Carnevali); via Ferri (tra via Treve e via Carnevali); via Carnevali (tra via Ferri e via Turati); via Campo Sportivo (tra via Lanza e via Simoncelli).

Divieto di vendita di alcolici e superalcolici: sono stati indicati otto esercizi che dovranno rispettare i vincoli dell’ordinanza perché ubicati tra Campo Sportivo, via Simoncelli, via Nitti, via Costa, via Caduti del Lavoro e via Giolitti.

Ricordiamo che gli ultras del Fano arriveranno in treno e avranno un ingresso riservato per il loro settore.

 

IL TURNO COMPLETO:

Ore 16:00
Sacilese-Tamai (Stefano Bortoluzzi di San Donà di Piave)
Clodiense-Fincantieri Monfalcone (Luca Bianchini di Cesena)
Trissino Valdagno-Montebelluna (Daniele Marchi di Bologna)
Legnago-Marano (Alex Cavallina di Parma)
Imolese-Giorgione (Gianmarco Capezzi di Valdarno)
Caronnese-Inveruno (Diego Provesi di Treviglio)
Pro Piacenza-Giana Erminio (Salvatore Affatato di Domodossola)
Castellana-Alzano Cene (Lorenzo Maggioni di Lecco)
Olginatese-Seregno (Giampaolo Mantelli di Brescia)
Caravaggio-Mapellobonate (Simone Sozza di Seregno)
Folgore Caratese-Lecco (Davide Miele di Torino)
Aurora Seriate-Atletico Montichiari (Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni)
Sestri Levante-RapalloBogliasco (Luca Colosimo di Torino)
Chieri-Vallèe d’Aoste (Davide Oggioni di Monza)
Novese-Albese (Andrea Zingrillo di Seregno)
Borgosesia-Derthona (Riccardo Annaloro di Collegno)
Gozzano-Verbania (Fabio Schirru di Nichelino)
Romagna Centro-Mezzolara (Daniel Amabile di Vicenza)
Virtus Castelfranco-Formigine (Andrea Xausa di Portogruaro)
Fortis Juventus-Fiesolecaldine (Simone Acquapendente di Genova)
Bastia-Trestina (Mauro Giosuè D’Apice di Arezzo)
Astrea-Narnese (Federico Dionisi de L’Aquila)
Isola Liri-Terracina (Marco Minotti di Roma)
Palestrina-Sora (Matteo Marchetti di Ostia)
Civitanovese-Amiternina Scoppito (Enrico Montanari di Ancona)
Olympia Agnonese-Isernia (Daniele Paterna di Teramo)
Gladiator-Torrecuso (Francesco Fourneau di Roma)
Vibonese-Rende (Aldo Marchese di Cosenza)
Noto-Orlandina (Salvatore Bertolino di Trapani)
Sansepolcro-Foligno (Davide Andreini di Forlì)

Ore 17:00
Sambonifacese-Dro (Alessandro Pietropaolo di Modena)
San Cesareo-Celano (Vincenzo Valiante di Nocera Inferiore)
Battipagliese-Progreditur Marcianise (Giuseppe De Luca di Ercolano)
Francavilla-Nuova Nardò (Ilario Guida di Salerno)
Brindisi-Monopoli (Alessandro Meleleo di Casarano)

Ore 17:30
Lupa Roma-Cynthia (Daniele Viotti di Tivoli)
Latte Dolce-Budoni (Gianni Corona di Oristano)
Taranto-Real Metapontino (Pierluigi Mazzei di Brindisi)
Licata-Akragas (Andrea Capone di Palermo)

Ore 18:00
Piacenza-Fidenza (Alessandro Rognoni di Arco Riva)
Ostiamare-Giada Maccarese (Achille Simiele di Albano Laziale)
Maceratese-Matelica (Manuel Giuliani di Teramo)
Vis Pesaro-Fano (Giacomo Costantini di Ascoli Piceno)
Jesina-Ancona (Andrea Mei di Pesaro)

Ore 20:30
Bisceglie-San Severo (Arcangelo Vingo di Pisa)
Arezzo-Pianese (Fabrizio Moretti di Foligno)

Ore 20:45
Pistoiese-Lucchese (Lorenzo Fabbri di Valdarno)

Tags: , , , , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>