Prodotti ittici, esporre il cartello

di 

26 agosto 2013

PESARO – Sono in vigore dal 25 agosto le disposizioni del ministero della Salute, che obbligano i rivenditori al dettaglio di prodotti ittici, che vendono al consumatore finale pesce (anche di acqua dolce) e cefalopodi freschi, sfusi o preimballati, ad esporre un cartello che riporta esattamente la seguente dicitura :

“Informazioni al consumatore per un corretto impiego di pesce e cefalopodi freschi. In caso di consumo crudo, marinato o non completamente cotto, il prodotto deve essere preventivamente congelato per almeno 96 ore a -18° C in congelatore domestico contrassegnato da tre o più stelle”.

 

Eventuali altre indicazioni, non obbligatorie, riportate sul cartello devono essere scritte con caratteri di stampa di dimensioni inferiori rispetto alla dicitura obbligatoria.

Il cartello deve essere facilmente visibile e leggibile dalla posizione in cui il cliente prende o riceve la merce.

Per il mancato rispetto degli obblighi informativi sono previste sanzioni pecuniarie da 600 a 3.500 euro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>