Un lettore: “Via Lubiana, marciapiede come forche caudine: prima di realizzare un’altra ciclabile sistemino questi casi”

di 

28 agosto 2013

Cara redazione di pu24,

sono residente in via Lubiana e stamane ho fatto un giro con mio figlio di 3 anni, lui in bici ed io a piedi, per iniziare ad insegnargli come ci si comporta in bicicletta lungo la strada. Per maggior sicurezza, volevo passare sul marciapiede in quanto la ciclabile di via Lubiana è veramente, ma veramente pericolosa, visto che tutta la Via è una sorta di rettilineo dove testare le velocità massime di moto e auto, ma alla fine ho dovuto cedere e passare sulla ciclabile. Come potete notare dalle foto, il marciapiede è impercorribile a piedi, figuriamoci su una bicicletta per bimbi con rotelle o passeggini!! Pensate che dei miei amici residenti alla Celletta, si sono visti costretti a passare sulla ciclabile con il passeggino perchè sul marciapiede si impuntava nelle varie buche presenti!!

Sono a conoscenza del progetto del Comune di Pesaro per realizzare una nuova ciclabile lungo la stricia di terreno presente tra via Lubiana e via del Novecento…Passatemi il termine, ma credo che sia una CAGATA PAZZESCA! E’ una spesa ASSOLUTAMENTE INUTILE, in quanto bastava frazionare la striscia di terreno in varie porzioni da vendere ai proprietari dei singoli lotti, risparmiando sui costi di costruzione e manutenzione, incassando una cifra che poteva essere reinvestita per risanare i marciapiedi su via Lubiana e studiare una ciclabile idonea e sicura.

 

Ma le cose semplici e redditizie in Italia non sono concepite o forse così facendo non c’era nessuno che poteva “mangiarci”!!!

Spero che questa mia denuncia sia raccolta e pubblicata (possibilmente con foto), facendo specchio di quei cittadini che “fortunatamente” ancora lavorano, sudano il loro stipendio, provano a dare una speranza di futuro ai propri figli e, nonostante paghino regolarmente le tasse, puntualmente non ricevono alcun servizio.

Sperando di essere ascoltato, ringrazio voi di di PU24 che ancora date voce all’ultima ruota del carro, ricordando che senza ruote, il carro non va avanti!

Con gratidutine, Alessandro.

Gentile lettore, inoltreremo il suo punto di vista e le sue foto all’assessore competente sperando in una pronta ed esaustiva risposta.

LE FOTO:

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>