Vis, ad Agnone per iniziare col piede giusto. Subito titolare il neobiancorosso Costantino

di 

31 agosto 2013

PESARO – Prima tappa Agnone. La Vis del nuovo capitano Andrea Omiccioli stappa la stagione in Molise, nel paesino (5000 abitanti) delle campane, sull’insidioso sintetico Civitelle, stadio (uno dei pochi in Italia) senza barriere ma anche con un manto di vecchia generazione. Non mancheranno i ragazzi della Vecchia Guardia, superpresenti nel derby e altrettanto attaccati alla Vis anche quando la partita non è proprio dietro l’angolo. Sintomi di amore vero che la squadra di mister Magi, da questa sera in Molise con 20 uomini convocati (assenti solo gli infortunati Chicco e Cremona, più Bugaro squalificato: in pratica il tridente titolare), cercherà di ricambiare con una prestazione tutto cuore e grinta. In campo, dal 1′, il nuovo attaccante Rocco Costantino. E questo fa capire il livello di emergenza con cui ha dovuto convivere la Vis in questo pre-campionato. L’ex Amiternina e San Nicolò agirà con Di Carlo e uno fra Rossi e Giorgio Torelli. Qualche chance anche per il giovanissimo Costantini, classe ’96, prelevato dal Cesena: Magi ha grande considerazione dell’esterno tesserato dalla Primavera del Cavalluccio. Per il resto si va verso la Vis più probabile: centrocampo standard Alberto Torelli-Ridolfi-Omiccioli, e difesa finalmente al completo con Giovanni Dominici spostato a destra, Melis e Cusaro (all’esordio assoluto in biancorosso) centrali, e Martini traslocato a sinistra. In porta, come sempre, il veterano Foiera. Sarà 4-3-3, come nell’ultima della scorsa stagione a Macerata, finale playoff del girone F. “Sono fiducioso, ho visto una grande reazione durante la settimana dopo la sconfitta nel derby” ha spiegato mister Magi.

Martini in azione

Andrea Martini in azione. Foto Fraternale Meloni

Occhi puntati ovviamente su Giacomo Ridolfi, classe ’94, il talento pesarese finito questa estate a un passo dal Catanzaro: dopo l’incredibile gol segnato nel derby col Fano, buona parte delle sorti della Vis passano attraverso le sue giocate.

L’Agnonese, persi Sivilli e Leonetti, riparte dall’eterno Bubu Keita, 36 anni, tornato da poco agli ordini di Urbano dopo aver annunciato il ritorno in Africa. Non è in perfette condizioni ma il tecnico ha già annunciato che lo schiererà lo stesso: il possente attaccante è l’apriscatole ideale per gli inserimenti dei nuovi talenti baresi arrivati quest’anno in Molise (Agnonese e Bari hanno una collaborazione consolidata). Uno su tutti? Dametti. Quasi intatta la difesa, con il solo nuovo Bianchi inserito in una linea a 4 consolidata.

Ieri, nei due anticipi del campionato, la Maceratese ha pareggiato a Termoli per 1-1 (gran pareggio di Orta) e il Matelica, prossima avversaria della Vis al Benelli domenica prossima, ha impattato 1-1 in casa con l’Amitermina.

Ricordiamo che la Vis esordirà al Benelli, domenica prossima, proprio contro il Matelica.

PROBABILI FORMAZIONI (0re 15)

OLYMPIA AGNONESE (4-3-3): Biasella (1993); Pifano, Litterio, Bianchi (nuovo), De Paulis (nuovo, 1995); Rolli (nuovo, 1995), Partipilo, Rimacato; Dametti (nuovo, 1994), Keita, Vinciguerra. A disp. Vescio (1996), Grossi (1994), Pettrone (nuovo), Catalano (1995), Mancini (1995), Orlando, Mazzei (nuovo, 1996). All. Urbano

VIS PESARO (4-3-3): Foiera; G.Dominici, Melis, Cusaro, Martini; A.Torelli, Ridolfi, Omiccioli; G.Torelli, Di Carlo, Costantino. A disp.: Osso, Pangrazi, E.Dominici, Bottazzo, Costantini, Rossi, Tartaglia, Tonucci, Bartolucci. All. Magi

ARBITRO: Natilla di Molfetta

 

Ricordiamo che la radiocronaca diretta sarà trasmessa su Radio Prima Rete e che, in serata, su www.pu24.it potrette trovare tabellino e cronaca della partita.

 

Ecco partite e arbitri del Girone F
Matelica-Amiternina Scoppito (Luigi Ragonesi di Perugia)
Termoli-Maceratese (Francesco Di Stefano di Brindisi)
Alma Juventus Fano-Giulianova (Mauro Giosuè D’Apice di Arezzo)
Celano-Ancona (Giuseppe De Luca di Ercolano)
Civitanovese-Jesina (Fabrizio Moretti di Foligno)
Isernia-Sulmona (Daniele De Santis di Lecce)
Fermana-Recanatese (Stefano Bortoluzzi di San Donà di Piave)
Olympia Agnonese-Vis Pesaro (Fabio Natilla di Molfetta)
Renato Curi Angolana-Bojano (Francesco Luciani di Roma 1)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>