Lunardini illude, il Fano (in 10 e sbagliando un rigore) spreca in casa: 1-1 col Giulianova

di 

1 settembre 2013

FANO – Lunardini illude, Dos Santos riporta tutti a terra. L’Alma brucia un’ottima occasione per vincere all’esordio, al Mancini, 7 giorni dopo il successo di Pesaro nel derby. Pesa, sul computo della partita pareggiata alla fine per 1-1 col Giulianova, il rigore fallito al 33′ da Antonioni (parato dall’abruzzese Farnè), l’eroe del Benelli, concesso con le maniche larghe per un placcaggio dubbio su Stefanelli.

Lunardini, Alma J Fano

Lunardini, Alma J Fano

Così, dopo il vantaggio firmato da Lunardini su punizione, questo rigore sbagliato, unito poi all’espulsione per doppia ammonizione di Provenzano all’alba della ripresa, ha lasciato aperte troppe porte al Giulianova.  Detto e fatto: il guizzante Esposito, imprendibile, si guadagnava un rigore dal sapore compensativo, e Dos Santos realizzava dagli 11 metri. Ecco così un 1-1 che deve andare quasi bene, visto che sul finale gli abruzzesi sfioravano la rete della vittoria colpendo la traversa con Broso e sprecando il tap-in con Iachini.

 

Fano – Giulianova 1-1

Fano: Ginestra, Clemente, Cesaroni, Lunardini, Torta, Nodari, Vitali (18’ s.t. Favo), Provenzano, Stefanelli (47’ s.t. Fatica), Antonioni (44’ s.t. Fabbri), Muratori. All: Omiccioli

Giulianova: Farnè; Del Grosso, Lo Russo, Maschio, Nocera, D’Orazio, Broso (19 s.t. Iachini), Fantini, Dos Santos, Esposito, Rinaldi (30’ s.t. dall’Armi). All:Ronci

Marcatori: 18′ pt Lunardini (F), 13′ st Dos Santos (G) su rig.

NOTE: spettatori 800 circa. Al 33’ pt Farnè para un rigore ad Antonioni (F). Espulsi al 4’ st Provenzano (F) e al 18’ st Dos Santos (G) per doppia ammonizione. Ammoniti: Lo Russo, Maschio. Angoli: 7-2 per il Giulianova. Rec: pt 2’, st 4’.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>