A cena con la Dirce. Otto anni di cene in famiglia. Vuoi partecipare? Ecco come fare

di 

4 settembre 2013

Nata nel 2005 per festeggiare la conclusione dei lavori di restauro di Belvedere Fogliense, piccolo borgo tra Marche e Romagna (siamo a neanche un chilometro dal confine, nel territorio comunale di Tavullia), Un paese e cento storie, la festa con le “cene in famiglia”, si è ormai ampliata fino a diventare un piccolo format, che per una settimana all’anno entusiasma persone e paesi dell’immediato entroterra pesarese. Un momento di condivisione in grande semplicità che tuttavia, grazie all’attenzione delle famiglie (e all’abilità delle cuoche!), si colora nei nostri tempi di risonanze inusitate, restando nel cuore come un’esperienza rara.

 

La Dirce a Sant'Angelo in Lizzola...

La Dirce a Sant’Angelo in Lizzola…

Dopo sei edizioni, nel 2012 l’idea di raccontare il proprio paese accogliendo a cena ospiti sconosciuti ha ‘contagiato’ altri borghi e castelli della nostra provincia (Colbordolo, Monteciccardo, Sant’Angelo in Lizzola, Candelara di Pesaro), attirando l’attenzione di ospiti da tutta Italia e riscuotendo interesse anche da parte dei media nazionali.

Nel 2012 Un paese e cento storie ha approfondito e ampliato la propria presenza sul territorio, arrivando a coinvolgere anche strutture ricettive, produttori del settore enogastronomico e del settore dell’artigianato artistico oltre a numerose realtà associative.

 

L’edizione 2013 prosegue in questa direzione, ponendo le cene in famiglia al centro di un microsistema dell’accoglienza fondato su valori di sostenibilità economica, ambientale e sociale. L’incontro con le famiglie e le loro storie diventa l’occasione per conoscere da vicino il nostro territorio, raccontato e vissuto insieme con chi lo abita e negli anni lo ha costruito. Il programma sarà completato entro settembre ma sono già confermati, accanto alle cene in famiglia, i mini tour dei luoghi della Dirce, in un’inedita offerta turistica che vedrà protagonisti gli abitanti della nostra provincia, nelle vesti di specialissime guide attraverso storie e memorie. Apertura il 7 novembre a Pesaro, con l’ormai tradizionale Tè delle Cuoche, mentre venerdì 8 e sabato 9 saranno dedicati alle cene in famiglia; sabato 9 e domenica 10 microeventi alla scoperta del territorio, e conclusione con l’immancabile torta finale domenica 10 novembre.

Chi volesse aprire la casa e accogliere ospiti può dare la propria adesione e chiedere informazioni scrivendo a info@unpaesecentostorie.it.

Info: www.unpaesecentostorie.it; facebook: Un paese e cento storie.

Tags: ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>