E’ morto Checco Magrini, il basket pesarese in lutto

di 

4 settembre 2013

PESARO – Francesco Magrini, per gli amici e per il mondo del basket pesarese semplicemente Checco, se ne è andato a 72 anni, vittima di una polmonite fulminante che ha vinto la sua resistenza fiaccata da una doppia lunga terribile malattia.

Checco aveva giocato a basket, prima alla Delfino, poi nel Fossombrone. Ed era un grande tifoso della Vuelle. Un tifoso sincero, appassionato, anche ironico. Negli anni Ottanta quando era andato via Pero Skansi, preceduto da Kicanovic e Jerkov, Checco aveva coniato una frase che era entrata nel gergo della tifoseria: “E’ finita la slavitù!”.

I funerali venerdì mattina, alle ore 10, nella chiesa di Cristo Risorto, a Montegranaro.

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>