Video-lezione su “L’albero dai semi antichi”: terzo incontro alla Casa degli Artisti

di 

4 settembre 2013

PESARO – Mentre proseguono, con successo, la PASSEGGIATA D’ARTE a Sant’Anna del Furlo, e la collettiva di ceramica “Sogno e Gioco” inserita nella IV edizione della LAND ART AL FURLO, sabato 7 settembre, alle 17, per gli “Incontri straordinari”, alla Casa degli Artisti, si svolge una video-lezione su: “L’albero dai semi antichi” tenuta dalla sociologa rurale Graziella Picchi. Qui di seguito una biografia minima.

Graziella Picchi, marchigiana, laureata in Sociologia, è nota ai cultori della ricerca gastronomica per le sue indagini sociologiche sul territorio italiano, in collaborazione con L’Istituto Nazionale di Sociologia Rurale. Indagini finalizzate alla redazione dei volumi dell’Atlante dei prodotti tipici dedicati al pane, ai formaggi, ai salumi, alle conserve e alle erbe. Ha condotto numerose ricerche sulle risorse in via d’estinzione con particolare attenzione agli alberi da frutto. Gli studi hanno messo in evidenza il rapporto esistente tra la qualità ambientale e quella dei prodotti agroalimentari con particolare attenzione all’insostituibile ruolo che uomini e animali hanno nella conservazione della biodiversità e dell’integrità territoriale.

Gli altri incontri si svolgeranno, sempre di sabato, alle 17, e sono:
• il 14 settembre, “Il pianto della pianta. Percorsi della sofferenza nel mondo vegetale” con Tullio Della Seta (palliativista), Massimo Pandolfi (ecologo), Loretta Stella (ricercatrice) e Antonio Guerci che presenta il suo museo genovese di etnofarmacologia.

• 21 settembre: “L’albero, dalle radici iconografiche alle querce di Beuys”, una lezione “magistrale” del professor Nino Finauri, preceduto dal trio di Marco Moscardi. Ricordiamo che il 19 settembre c’è il concerto dei Cialtrontrio, un tuffo nel mondo dello swing italiano, ingresso gratuito e aperitivo con la collaborazione dell’Enel.

• 22 settembre si chiude la Land Art del Furlo con la presentazione del libro “Il Parco-Museo di Sant’Anna del Furlo” per i tipi della Aras Edizioni con la collaborazione dell’Università di Urbino, corso di laurea in “Conservazione e restauro dei Beni culturali” diretto dalla professoressa Laura Baratin.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>