“Pesciolata” di beneficenza l’8 settembre a Baia Flaminia: iniziativa dei Lions per grandi e piccini

di 

5 settembre 2013

PESARO – E’ stata chiamata “1° Pesciolata Lions Leo” l’iniziativa dei Lions Club “Pesaro Host”, “Pesaro Della Rovere”, “Gabicce Mare”, “Fano” e “Valconca” che si svolgerà domenica 8 settembre, dalle ore 17, a Baia Flaminia per raccogliere fondi da destinare alla realizzazione di un “Centro di accoglienza per persone senza fissa dimora”. La serata, patrocinata da Provincia e Comune di Pesaro, vedrà l’esposizione di moto d’epoca del “Registro storico Benelli”, la mostra fotografica “Giovanni Marinelli”, l’esibizione sulla spiaggia degli “Aquiloni della città di Urbino”, i prestigiatori del “Gruppo magico Ezio Giulietti”, giocolieri, mangiafuoco, musica live del “Trio Marchini”, con possibilità di gustare una cena marinara ad offerta libera (minimo consigliato 20 euro), comprendente paccheri di pesce, brodetto, acqua, vino, dolci e caffè (info e prenotazioni 335.437764; segretario@lionspesarohost.it; alberto.pedone@alice.it).

 

Foto di gruppo dopo la conferenza

Foto di gruppo dopo la conferenza

Del progetto hanno parlato in conferenza stampa l’assessore provinciale alle Politiche sociali e volontariato Daniela Ciaroni, l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Pesaro Giuseppina Catalano, il presidente del Lions Club “Pesaro Host” Massimo Quaresima ed i presidenti di “Pesaro Della Rovere” Anna Maria Gubbini, “Gabicce Mare” Cristina Manzini e “Fano” Fabrizio Tito.

 

“Il nostro progetto, che va avanti da due anni – ha spiegato Massimo Quaresima –, ha coinvolto tutto il distretto dei Lions (anche di Ravenna, Vasto, Pescara) ed ha preso corpo grazie alla collaborazione con il Comune di Pesaro, che si è impegnato a concedere alla ‘Fondazione Lions per la Solidarietà’ un proprio lotto di terra in comodato d’uso per 40 anni, al termine dei quali l’amministrazione diverrà proprietaria dell’immobile. Il Centro di accoglienza sarà realizzato in via Grande Torino (dietro al Palazzetto dello Sport) ed avrà 20 posti letto, una camera per gli operatori, bagni, cucina, due ambienti dispensa, uno spazio verde. In inverno sarà gestito dalla Caritas, d’estate insieme ad altri enti per ospitare persone impegnate nello sport o nel sociale. Il preventivo di spesa è di 340mila euro e voglio ringraziare quanti ci stanno aiutando: gli artisti che interverranno gratuitamente a Baia Flaminia, l’impresa che realizzerà i lavori ad un prezzo inferiore, i privati che stanno donando soldi ma anche materiali da costruzione e altri servizi. Il Centro è stato progettato da un socio Lions, Alberto Paccapelo, referenti Lions del progetto sono Giorgio Ricci e Gianfranco Buscarini. L’auspicio è che la struttura possa essere pronta entro il 2014”.

 

“Questa raccolta fondi ha un grande valore – ha commentato l’assessore provinciale Daniela Ciaroni – perché doterà la città di una struttura di cui c’è molto bisogno, a conferma della vocazione verso l’accoglienza. Ricordo gli eventi tragici dello scorso inverno, quando il freddo ha ucciso dei senzatetto anche in questo territorio. E’ importante che le istituzioni e la società civile diano risposte al problema”.

 

“Sto seguendo fin dagli inizi questo bellissimo progetto – ha detto l’assessore comunale Giuseppina Catalano – che ci aiuterà a dare una risposta più efficace alle tante necessità. Quest’inverno, per il terzo anno consecutivo, sarà a disposizione dei senzatetto la ‘Casa della Speranza di Fosso Sejore’, uno stabile della Regione dato in comodato al Comune per fini sociali e gestito da Caritas, cooperativa Labirinto e ‘Bambini di Simone’, con i fondi della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. Ogni essere umano ha diritto di vivere e morire in dignità. Proprio ieri ho conosciuto un senzatetto affetto da tumore, costretto a dormire in strada: per dieci giorni gli daremo accoglienza a ‘Casa Mariolina’, stiamo cercando una sistemazione anche per dopo. Voglio ringraziare di cuore i Lions per la loro costanza nel portare avanti il progetto nonostante numerose difficoltà, così come ringrazio tutti i cittadini che vorranno aiutare a concretizzarlo”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>