Urbino in testa: Fanelli correrà la Superbike con la candidatura ducale a capitale europea della cultura sul casco

di 

5 settembre 2013

URBINO – Quel che si dice avere sempre in testa Urbino. Lui ce l’avrà anche correndo con la suo moto, in Superbike, sostenendo così la candidatura di Urbino a capitale europea della cultura 2019 con una bella immagine applicata sul casco. E’ Davide Fanelli, 22 anni, cresciuto a Trasanni, residente a Sasso, diplomato al Benelli di Pesaro in meccanica e in sella a una moto da quando aveva poco più di due anni.

“Vorrei dare un aiuto alla mia città e spero che serva — ha spiegato al Carlino Davide Fanelli —: nel casco ho il numero 27 da quando avevo 6 anni, la mia caricatura con due bottiglie perché facevo il barman e verso “gas” e “turbo” e ora mi piacerebbe aggiungere per le prossime gare anche il logo della candidatura di Urbino a capitale europea della cultura 2019 per sostenere l’idea. L’assessore allo sport del Comune di Urbino Lorenzo Tempesta ha accolto questa mia proposta e scriverà al comitato per avere l’approvazione”. La prossima gara? Al Mugello

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>