Bocce, la mamma di Neri Marcorè campionessa d’Italia mentre la forsempronese Agnese Aguzzi va agli Europei

di 

9 settembre 2013

Ines Sabbatinelli e Michele Magnaterra rendono trionfale la “spedizione” marchigiana ai campionati italiani femminili e under 23. Le Marche conquistano due dei cinque titoli italiani in palio, che vanno ad aggiungersi a quello conseguito da Alessandro Biagioli, Matteo Luchetti e Gabriele Marinelli nella terna allievi otto giorni fa. Al Centro Tecnico Federale di Roma brilla la stella di Ines Sabbatinelli da Porto Sant’Elpidio, mamma dell’attore-presentatore Neri Marcorè: l’annuncio del successo tricolore nella categoria B ha fatto in breve il giro d’Italia per l’illustre parentela, ma forse la vera notizia è stata la straordinaria abilità con cui la Sabbatinelli ha sbaragliato la concorrenza fino a salire sul gradino più alto del podio. Sotto i suoi colpi sono cadute la reggiana Osanna Lusetti (12-7), la perugina Elsa Querci (12-7), la bolognese Marisa Dardi (12-4), la veronese Adriana Falzoni (12-9), l’oristanese Viviana Pasquini (12-7) ed in finale la bolognese Laura Luccarini (12-7). Negli ottavi si è concluso il cammino di Maria Tamburrini (Monte Urano).

Ines Sabbatinelli, madre di Neri Marcorè

Ines Sabbatinelli, madre di Neri Marcorè

Di trionfo in trionfo, quello di Michele Magnaterra (Castelfidardo) nella categoria under 23. Dopo l’esordio vincente (12-6) nel derby con Luca Capponi (Sambucheto), Magnaterra ha estromesso dalla competizione il campione marchigiano Cesare Carbonari (Oikos Fossombrone) con un sofferto 12-11, per poi spegnere le speranze in semifinale del frusinate Fabio Abruzzese (12-5) e firmare il capolavoro in finale (12-8) contro il campione del mondo Luca Viscusi (Rinascita Modena). Senza fortuna le altre atlete marchigiane: nella categoria A si è interrotto nei quarti di finale il cammino di Alice Fraternale (Colbordolo) e Catia Buoncompagni (Oikos Fossombrone), agli ottavi quello di Gessica Gelosi (Fontespina Civitanova); nella categoria C, sconfitta nei quarti Vanila Tulli (Porto Sant’Elpidio); nella categoria D, quarti di finale fatali anche a Maria Elena Egidi (Sambenedettese).

AGNESE AGUZZI AGLI EUROPEI. E’ ancora l’Italia di Agnese Aguzzi. L’atleta dell’Oikos Fossombrone è stata convocata per gli Europei senior che si svolgeranno dal 19 al 21 settembre prossimi al bocciodromo comunale di Crema (Cr). L’azzurra dovrà difendere il titolo continentale conquistato nel 2011 in Turchia. La “chiamata” arriva a coronamento di una stagione stellare per la 24enne forsempronese, capace in questo 2013 di conquistare la classifica di alto livello e di centrare con l’Italia la medaglia d’oro (in coppia con Maria Losorbo) ai Giochi del Mediterraneo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>