Riconoscimento dei cavalieri umbri e dell’U.S. Acli a Raffaele e Oana, tornata finalmente a casa

di 

9 settembre 2013

CAGLI – Raffaele e Oana protagonisti di una festa organizzata dall’Unione Sportiva U.S. ACLI UMBRA in collaborazione con l’Associazione Equestre I CAVALIERI DEI SEI CASTELLI di Collevalenza (Todi).

Raffaele Pierotti e l'inseparabile Oana al raduno umbro

Raffaele Pierotti e l’inseparabile Oana al raduno umbro

“Hanno invitato me e Oana alla ventesima edizione del loro Equiraduno Regionale a inizio settembre. In uno splendido scenario illuminato da una stupenda giornata di sole, abbiamo percorso assieme ad altri 40 cavalieri un percorso di una ventina di chilometri. Con noi, il mio allievo d’un tempo, Cristian Bonella, Eudeline Yannicke (se ricordate, l’assistente al viaggio a Lourdes, Santiago de Compostela e Fatima) e il Maestro Roberto Capitanelli, con il quale – negli ultimi dieci anni – ho condiviso la gran parte della mia vita sportiva. Non mi aspettavo di ricevere un riconoscimento con segnatomi da Sante Filippetti, presidente provinciale U. S. ACLI Perugia, che oltre a omaggiarmi di una splendida targa mi ha sorpreso con un bellissimo discorso. Successivamente sono stato intervistato da Gino Poti.

Finalmente Oana, in questo bel gruppo di cavalieri, ha ottenuto affetto, considerazione e rispetto. E per me, senza arrivare al punto di umanizzarla, è il piu’ bel regalo che si possa fare a questa coraggiosa cavalla, nata a Isola Fossara, ai confini tra Marche e Umbria. Ed  è tra i cugini umbri che il nostro viaggio ha termine. Nel Centro di Bonella, a Magione, Oana ha fatto innamorare tutti per quel suo modo tutto particolare nel cercare le persone senza essere invasiva, in quel forte cambiamento avvenuto in lei e che traspare dai suoi occhioni e nel porre in evidenza quel modo di adattamento e di sicurezza che trasmette. Nel pomeriggio del 3 settembre ho atteso con apprensione il suo definitivo grazie a Cristian e Monica. Ora Oana è al pascolo, assieme a Vito, Margot e Concordia, in un’immenso spazio dove, da cavalla ormai esperta del mondo, trascorrerà il resto della sua vita”.

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>