Benelli, il 17 settembre Questura, Comune e Vis decidono sull’abbattimento della barriere nel Prato. Intanto il ct Polverelli “apre” a Ridolfi e Dominici

di 

13 settembre 2013

PESARO – La vittoria più bella del derby di Coppa Italia è stata quella dei tifosi biancorossi. Il loro ottimo comportamento e la maturità dimostrata non sono passate inosservate. Le autorità locali hanno deciso di accelerare l’iter dell’abbattimento delle barriere allo stadio “Benelli”, iniziando dal settore “prato”. Martedì 17 settembre è convocata una riunione in prefettura con rappresentanti della questura, dell’amministrazione comunale e della Vis Pesaro per gli ultimi approfondimenti. Un solo dubbio: come farà poi Ridolfi ad arrampicarsi alla rete ad un prossimo gol ? Se poi andasse tra il pubblico rischierebbe addirittura l’espulsione per essersi allontanato dal campo non autorizzato….un motivo in più per far fare gol ai compagni e non correre rischi.

IL CT POLVERELLI “SPERA” IN RIDOLFI E DOMINICI

Giovanni Dominici, Giacomo Ridolfi e Alberto Torelli

Giovanni Dominici, Giacomo Ridolfi e Alberto Torelli

“Quest’anno il Viareggio cambierà format – ha anticipato al Carlino il ct della Rappresentativa di Serie D, Roberto Polverelli – e presumiamo che possano inserire alcuni ’94 come fuoriquota. Se così sarà, Ridolfi e Giovanni Dominici avranno grandi chance. Alberto Torelli, essendo un ’95, è già invece un effettivo potenziale ma deve crescere ancora, soprattutto tatticamente. Contro il Matelica ho visto una Vis in salute, intensa, che ha meritatamente vinto. Non c’è stata partita: la Vis ha ottime individualità inserite in un contesto di squadra”.

MERCATO

Dalla tarda serata di ieri, la Recanatese ha completato il mosaico con l’ultimo tassello. Daniele Nohman, 29enne nato a Roma e di origini egiziane, è il nuovo puntero giallorosso. Per lui una lunghissima carriera in serie D, trascorsa soprattutto nei giorni nord (soprattutto A,B e C). Nel suo curriculum ci sono anche esperienze in serie professionistiche. “Nella mia carriera ho giocato molto nei gironi del nord dell’Italia e sinceramente sentivo l’esigenza di misurarmi in un girone, in una zona ed in una realtà completamente nuovi per me per avere maggiori stimoli. Sono venuto a conoscenza  che la Recanatese era alla ricerca di un attaccante, da qui è avvenuto il contatto che mi ha portato qui nonostante che nel frattempo mi fossero arrivate altre proposte. Ho sentito parlare molto del girone F, me l’hanno descritto come un raggruppamento equilibrato, competitivo e quindi anche molto avvincente. Non conosco ancora i miei nuovi compagni a parte Iacoponi con il quale condivido l’appartamento, non vedo l’ora di iniziare mettendomi fin da subito a disposizione del mister. Mi ritengo una prima punta a cui piace spaziare nel fronte d’attacco e che calcia bene sia con il piede destro che con il sinistro”.
Nohman parteciperá fin da oggi agli allenamenti e sarà subito a disposizione di mister Pierantoni per la trasferta di Celano.

L’ISERNIA intanto ha tagliato Fantasia, Lucignano, Panariello, Duello e Martone.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>