Festa PESARO, 250 mila presenze e 25 mila pasti serviti nel cuore della città

di 

13 settembre 2013

PESARO – I numeri non hanno colori politici e parlano da soli: oltre 250 mila presenze, 500 volontari, 25 mila pasti serviti. Festa Pesaro in 11 giorni è stata questo ed altro. Come i 6mila biglietti venduti alla pesca (i 3mila euro ricavati serviranno per fondo anticrisi) e l’organizzazione messa in campo che, nonostante la crisi, ha svolto un ottimo compito.

Cinalli, Vimini e Gostoli

Cinalli, Vimini e Gostoli

“Ringrazio la città di Pesaro e tutti quei soggetti che hanno contribuito alla riuscita della festa, come i vigili o la protezione civile – ha spiegato Giovanni Gostoli, all’ultima festa nelle vesti di organizzatore – Questa sfida è stata vinta ancora una volta per la capacità di fare squadra. Non posso che ringraziare tutti i volontari, in particolare le donne della cucina, poi i due volontari più giovani, Giulia e Andrea di 16 e 17 anni e quelli più anziani, Stefano Bracci, classe 1926, e Nerina Paoletti classe 1936″

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>