Arresto Franchi, l’azienda Marche Nord sospende il primario ed è pronta a costituirsi parte civile: “Sarebbe grave danno per pazienti e per operatori sanitari”

di 

18 settembre 2013

PESARO – “In merito alla vicenda che ha coinvolto il dottor Gianfranco Franchi, questa Azienda Ospedaliera precisa di aver già provveduto alla doverosa sospensione del professionista dal servizio, così come previsto dalla vigente normativa in materia di contratti di lavoro, trattandosi di dipendente raggiunto da misura cautelare degli arresti domiciliari”.

Inizia così una nota della direzione generale dell’azienda ospedaliera Marche Nord, che poi professa massima fiducia nel lavoro degli inquirenti dopo l’arresto da parte della guardia di finanza del primario coordinatore delle pediatrie dei nosocomi di Pesaro e di Fano per i reati di peculato, falso e divulgazione di segreto d’ufficio. Secondo l’accusa, pare intascasse i soldi delle visite ai bambini senza emettere ricevute né darli a ospedale e Asur (rileggi la vicenda qua).

“Qualora l’indagine in corso dovesse avere seguito e sviluppi di carattere processuale – si legge – con le medesime ipotesi accusatorie per le quali è stata emessa la misura cautelare nei confronti del dottor Franchi, questa Amministrazione si riserva di costituirsi parte civile a tutela degli utenti nonché dell’immagine e del patrimonio dell’Azienda Ospedaliera. L’effetto di comportamenti scorretti arreca danno non solo ai pazienti, ma a tutte le persone che quotidianamente lavorano in ambito sanitario. In questo senso va il nostro apprezzamento al ruolo svolto dalle autorità inquirenti per prevenire e reprimere i reati contro la Pubblica amministrazione. Per quanto riguarda l’attività libero professionale, l’azienda ha sempre rispettato la normativa regionale e nazionale, adeguandosi tempestivamente alle modifiche legislative: in particolare dal 1 agosto nessun medico dell’azienda può fare visite intramoenia nel proprio studio ma dentro strutture ospedaliere o convenzionate con l’AORMN”.

Considerazione finale: “Sul versante strettamente organizzativo, è necessario precisare che le nostre Pediatrie garantiscono regolarmente le attività (di ricovero, ambulatoriali e relative al punto nascita), così come tutte le strutture presenti nei Presidi ospedalieri di Marche Nord”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>